rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Notizie Alto e Basso Lago / Via Pra Magno, 8

Solidarietà alle popolazioni romagnole: scatta la raccolta di beni

Un gruppo di volontari e cittadini di Mandello e Abbadia ha deciso di dare il proprio contributo alle popolazioni alluvionate. Ecco cosa donare e dove

Filo diretto Mandello-Romagna. Ancora una volta la solidarietà parte dalle rive del lago per aiutare popolazioni sfortunate, questa volta colpite da calamità naturali. Lo stesso era accaduto dopo il terremoto ad Amatrice e lo scorso anno allo scoppio della guerra in Ucraina.

In concomitanza con la tragedia che ha sconvolto la regione romagnola, un gruppo di volontari e cittadini di Mandello e Abbadia ha deciso di dare il proprio contributo a chi in questo momento vive una situazione difficile e complicata. L'iniziativa di solidarietà riguarda una raccolta di materiale di conforto a favore delle popolazioni colpite dall'alluvione, resa possibile dalla collaborazione con la Polisportiva Mandello e il Circolo Arci di Abbadia.

Cosa si cerca

I volontari raccolgono i seguenti beni. Materiale igienico sanitario: sapone liquido, disinfettanti, pannolini bambino e anziano, cerotti, shampoo, bagno schiuma, saponette, schiuma da barba, assorbenti, dentifrici, spazzolini da denti, carta igienica, carta da cucina, ecc. Cibo: scatolame vario, pasta, riso, bibite e acqua, pane a cassetta, latte a lunga conservazione. Medicinali da banco: tachipirina, aspirina, moment ecc.

I punti di raccolta

I generi potranno essere lasciati nel centro di raccolta alla Polisportiva Mandello in via Pra' Magno 8, tutti i giorni fino a sabato 27 maggio compreso, dalle 9 alle 22.30; al supermercato Eurospin di Mandello in via Statale 44 nelle giornate di venerdì 26 e sabato 27 dalle 9 alle 17; al circolo Arci di Abbadia martedì dalle 10 alle 12.30 e dalle 18 alle 23; mercoledì, giovedì e venerdì dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 23; sabato dalle 10 alle 23.

Per informazioni Davide 3518769568, Maurizio 3476944576, Flavio 3331818575.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà alle popolazioni romagnole: scatta la raccolta di beni

LeccoToday è in caricamento