rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Notizie Alto e Basso Lago / Via per Olcio

Premio Rosa Camuna: emozione per la menzione speciale a Giuseppe Moioli

Consegnato il prestigioso riconoscimento alla leggenda mandellese del canottaggio. Il sindaco Riccardo Fasoli: "Persona che ancora oggi ha una grande importanza sul territorio"

Un riconoscimento prestigioso e meritatissimo. Sabato 27 maggio Regione Lombardia ha assegnato la menzione speciale Rosa Camuna a Giuseppe Moioli, leggenda del canottaggio mandellese e nazionale, campione olimpico e grande esempio di sportivo ancora oggi all'età di quasi 96 anni.

Questa la motivazione letta da Regione Lombardia all'assegnazione del riconoscimento: "La menzione premio Rosa Camuna va, tra gli altri, a Giuseppe Moioli (Lecco), gloria del canottaggio e grande orgoglio lombardo per le sue vittorie alle Olimpiadi del 1948 e ai Campionati Europei del 1947, 1949, 1950 e 1958 - si legge nelle motivazioni della Regione - La sua passione per lo sport e per i giovani ne fanno ancora oggi, a 95 anni, una guida per molti atleti che sono cresciuti seguendo i suoi insegnamenti presso l'Asd Canottieri Moto Guzzi".

"Ha cresciuto centinaia di grandi uomini"

La leggenda del remo è stata accompagnata dal sindaco di Mandello Riccardo Fasoli, a sua volta ex canottiere, cresciuto proprio nella Olcio del Moioli, con il quale ha sempre avuto un rapporto speciale. "Rappresentando il sentimento di tutta la comunità sono felicissimo per questo riconoscimento a una persona che, oltre ai meriti sportivi di gioventù, ha contibuito a crescere centinaia di ragazzi che, grazie ai suoi insegnamenti, sono diventati grandi uomini dentro e fuori dal canottaggio - commenta Fasoli - Significativo poi è che, senza sapere uno dell'altro, il sottosegretario regionale Mauro Piazza, su indicazione del vicepresidente provinciale Mattia Micheli, e l'Amministrazione comunale con il supporto del consigliere regionale Giacomo Zamperini, abbiano protocollato entrambi la canidatura di Giuseppe: segno dell'importanza che ha avuto e ha ancora oggi per il territorio. Un ringraziamento va quindi a tutti quelli che si sono mossi per lui".

Presente anche il corazziere Stefanoni

Alla premiazione in Regione ha presenziato anche Ivo Stefanoni, medaglia d'oro a Melbourne '56 e poi collaboratore personale dei presidenti della repubblica Saragat, Leone, Pertini e Cossiga. "L'ennesimo riconoscimento a una persona straordinaria, già collare d'oro al merito sportivo del Coni e cittadino benemerito del comune di
Mandello" conclude Fasoli. Presente anche il pilota lariano Arturo Merzario, cui è andato un premio speciale per lo sport.

Rosa Camuna 2023, Moioli, Merzario e Stefanoni (1)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Rosa Camuna: emozione per la menzione speciale a Giuseppe Moioli

LeccoToday è in caricamento