rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Serata benefica / Germanedo / Via Belfiore

Sala piena per la cena di Emergency: “Lecchesi sensibili e generosi”

La serata è stata organizzata all'interno della pizzeria Fiore, nata sulle ceneri di quella Wall Street sequestrata alla 'ndrangheta

Serata benefica alla pizzeria Fiore di Lecco. Nei giorni scorsi il locale cittadino ha ospitato la prima serata nell’ambito dell’iniziativa "100 Cene 2023", promossa da Emergency per sostenere la propria attività. Numerosi i partecipanti all’evento. “La sala piena dimostra come i cittadini di Lecco siano sensibili e generosi quando c’è da sostenere iniziative importanti - ha spiegato Giorgio Mazzoleni, presidente di Auser Filo d’Argento di Lecco, partner di Fiore -. Questa cena sottolinea ancora una volta come Fiore, bene confiscato alla mafia e riaperto con finalità sociali, sia sempre disponibile ad accogliere e veicolare attività per sensibilizzare e supportare progetti di interesse comune. Auser Filo d'argento di Lecco è uno dei partner, con Arci Lecco Sondrio e La fabbrica di Olinda di Milano, che nel 2016 ha dato vita alla associazione temporanea di scopo per la gestione di Fiore. Il progetto, condiviso e supportato da Libera, nasce da una idea di Paolo Cereda: restituire un bene confiscato alla città facendo la stessa attività di prima, ma nel pieno della legalità. Uno dei compiti che si è assunto Auser Filo d'argento di Lecco con la associazione temporanea di scopo è quello di promuovere la giustizia e la Legalità. Per questo vengono programmate serate come questa”.

Emergency è un’associazione italiana indipendente e neutrale, nata nel 1994 da Gino Strada per offrire cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà. Emergency promuove una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani. Otto sono gli stati nei quali attualmente è presente, ma sono oltre 12milioni e 800mila le persone curate in tutto il mondo.

“Cura non significa solo interventi chirurgici o visite mediche, significa anche offrire pasti caldi ai pazienti”, ha spiegato invece Adriano Crisafi, volontario di Emergency che con altri membri dello staff dell’associazione umanitaria ha partecipato alla serata per raccontare le attività che vengono svolte in tutto il mondo. Il sindaco di Lecco, Mauro Gattinoni, ha voluto portare il saluto suo e dell’amministrazione, ricordando “il valore di queste iniziative e la grande generosità di Lecco, che per merito dei suoi cittadini e delle numerose associazioni presenti sul territorio, è una comunità sempre attenta ai bisogni delle persone”.

Giovedì 13 aprile alle 18.00, presso la Biblioteca Civica Pozzoli, verrà presentato il libro di Gino Strada "Una persona alla volta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sala piena per la cena di Emergency: “Lecchesi sensibili e generosi”

LeccoToday è in caricamento