Notizie Mandello del Lario / Via Parodi

La pandemia stronca il sogno dei Guzzisti: niente raduno nell'anno del Centenario

A causa delle restrizioni per il covid salta l'evento in calendario dal 6 al 12 settembre. Appuntamento rimandato al 2022. Il sindaco di Mandello: "Non ci sono le condizioni per offrire un evento all’altezza delle aspettative"

È ufficiale: le Giornate mondiali Guzzi sono rinviate al 2022. Il sogno di migliaia di appassionati dell'Aquila si infrange contro il triste muro della realtà, che attualmente fa ancora rima con pandemia da Covid-19.

Con grande rammarico Moto Guzzi, il Comune di Mandello del Lario e il Comitato Organiz alla situazione sanitaria,zatore del Motoraduno hanno dovuto prendere atto delle indicazioni delle autorità e delle raccomandazioni in merito vagliando la più sofferta delle decisioni, cioè la cancellazione dell'evento in programma dal 6 al 12 settembre. Le condizioni attuali, e le conseguenti limitazioni imposte dallo stato della pandemia, avrebbero infatti fortemente compromesso la possibilità di offrire alle molte migliaia di appassionati, previsti in arrivo da tutto il mondo, un evento all'altezza delle aspettative. I festeggiamenti per il centenario sono dunque rimandati al 2022.

Cosa sarà possibile fare?

Gli appassionati motociclisti non troveranno quindi a Mandello eventi, animazione e tutte le attrazioni di questo genere di manifestazioni. Per i visitatori che comunque decideranno di gravitare nell’area in quei giorni, Moto Guzzi manterrà aperto il Museo ma con forte contingentamento degli ingressi che, secondo i protocolli, avverranno solo previa prenotazione e con l’adozione di tutte le misure previste dalle normative.

Fasoli: "Ci abbiamo sperato fino all'ultimo"

Questo il commento del sindaco di Mandello Riccardo Fasoli: "Ci abbiamo sperato fino all’ultimo ma l’evoluzione della pandemia non ha permesso quell’allentamento delle misure anti-contagio in cui speravamo. Non ci sono le condizioni poter offrire un evento all’altezza delle aspettative e dell'irripetibile festeggiamento dei 100 anni. Il rinvio permetterà agli appassionati di tutto il mondo di festeggiare con noi a Mandello in un vero motoraduno in piena sicurezza e serenità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pandemia stronca il sogno dei Guzzisti: niente raduno nell'anno del Centenario

LeccoToday è in caricamento