rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
la buona notizia / Casatenovo / Via Giuseppe Verdi, 15/E

Prorogato l'affitto: scongiurata la chiusura del supermercato Conad di Casatenovo

Raggiunto l'accordo sino al prossimo 31 dicembre, seppure con orari ridotti per contenere i costi. La soddisfazione dei sindacati: "Svolta positiva, crediamo a un rilancio"

I posti di lavoro alla Conad di Casatenovo sono salvi. L'azienda ha sottoscritto la proroga dell'affitto del punto vendita brianzolo sino alla fine dell'anno, scongiurando di fatto il pericolo di chiusura del supermercato.

"È nota a tutti la vicenda che ha coinvolto i lavoratori e le lavoratrici del punto vendita Conad di Casatenovo - spiegano in un comunicato congiunto Barbara Cortinovis per Filcams Cgil, Tina Coviello di Fisascat Cisl Mbl e Roberto Pennati di Uiltucs - Vogliamo ricordare che l'azienda ha inviato il 22 aprile 2022 comunicazione ufficiale alle organizzazioni sindacali e alla Cooperativa lavoratori della Brianza, quest'ultima originaria concedente di fatto in liquidazione coatta, la retrocessione di ramo d'azienda al 31 maggio 2022. Retrocessione che avrebbe di fatto significato la chiusura del supermercato e il licenziamento di 16 lavoratori. È stato chiesto a più voci, compresa l'Amministrazione comunale, la proroga del contratto di affitto sino al 31 dicembre 2022 per dare 'tempo' al Commissario liquidatore, e affrontare proposte e manifestazione di interesse provenienti anche da altri soggetti imprenditoriali. 'Prendere tempo' è stato il pensiero ricorrente di tutti coloro interessati al buon fine della vicenda".

Ci sarebbe, però, un "prezzo" da pagare, come spiegano i sindacati. "Dopo una serie di controproposte per convincere Conad a non abbandonare il supermercato, Conad si è convinta finalmente a sottoscrivere la proroga dell'affitto fino al 31 dicembre 2022 prevedendo il mantenimento dei livelli occupazionali. Questo però a fronte di un 'necessario' contenimento dei costi, anche di quello del lavoro".

"Piccoli sacrifici per salvare posti di lavoro"

Nella giornata di oggi, 30 maggio, è stato raggiunto l'accordo, "condiviso con i lavoratori e le lavoratrici, tra l'azienda, le organizzazioni sindacali Filcams, Fisascat, Uiltucs unitamente alle Rappresentanze sindacali, all'interno del quale sono indicate le misure che saranno adottate attraverso una rimodulazione degli orari compatibili a una diversa organizzazione del lavoro. Ogni lavoratore, con grande senso di responsabilità e dopo un serrato confronto con le Rappresentanze sindacali, ha concordato un piccolo sacrificio per salvare il posto di lavoro".

Sindacati comunque soddisfatti dall'accordo. "La proroga dell'affitto, seppure a un costo pagato anche dai lavoratori, segna una svolta positiva per la complicata situazione, pur consapevoli che i prossimi mesi saranno fondamentali per il futuro del supermercato. Crediamo a un rilancio, Conad si impegni al suo rilancio commerciale, ma serve anche che gli abituali e nuovi clienti tornino ad accedere presso il supermercato per i loro acquisti dopo questo confuso periodo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prorogato l'affitto: scongiurata la chiusura del supermercato Conad di Casatenovo

LeccoToday è in caricamento