rotate-mobile
Notizie

Disegni e natura, le scuole lecchesi premiate dal Wwf

Dopo le premiazioni degli alunni che hanno partecipato al concorso online proposto dall'associazione ambientalista, ecco ora l'omaggio agli istituti con più partecipanti

Sono stati 15 i bambini e i ragazzi premiati da Wwf Lecco, tra i 300 partecipanti al concorso di pittura online “Disegniamo la natura”, sul tema degli insetti impollinatori. I premi sono stati consegnati in occasione dell’evento internazionale Earth Hour - L’Ora della Terra. Ognuno dei premiati ha ricevuto un'iscrizione annuale al Wwf, una copia del volume “Gismund e gli altri”, nato dalla collaborazione tra Wwf e Parco Regionale Monte Barro, e un uovo di Pasqua targato proprio Wwf.

Bambini a difesa degli insetti impollinatori

WWf alunni-2

A distanza di un paio di settimane dalla premiazione dei vincitori, è toccato anche alle scuole ricevere il premio che l’associazione ambientalista ha voluto riservare ai tre Istituti con il maggior numero di alunni partecipanti: le primarie "Cuore Immacolato di Maria" e "Giacomo Leopardi" di Valmadrera e la secondaria di primo grado "Maria Ausiliatrice" di Lecco, destinatari ciascuna di una bugbox, una casetta nido per insetti impollinatori selvatici, offerta dall'Azienda Agricola La Bevera di Monticello Brianza.

WWF 3-2-2

"La riduzione degli insetti impollinatori rappresenta un importante fattore di rischio per la biodiversità - spiega Lello Bonelli, Presidente Wwf Lecco -  L’ape domestica (Apis mellifera) è sicuramente la specie di impollinatore più conosciuta, utilizzata dagli apicoltori per la produzione di miele e altri prodotti, ma prezioso è il contributo degli impollinatori selvatici, quali osmie, bombi, farfalle, coleotteri… Molte di questi insetti stanno scomparendo e la colpa è nostra: i cambiamenti climatici causati nella maggior parte dei casi dal surriscaldamento terrestre e quindi la scomparsa degli equilibri climatici stagionali, la cementificazione delle aree urbane che non offre agli impollinatori siti di nidificazione. Le bugbox sono un piccolo aiuto per la loro sopravvivenza".

WWf 2-2-3

Le casette nido saranno posizionate in uno spazio verde interno o adiacente le scuole premiate, per favorire la presenza di insetti impollinatori, e rappresenteranno anche un’occasione di didattica ambientale per gli insegnanti.

La bellezza della natura disegnata dai bambini lecchesi

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disegni e natura, le scuole lecchesi premiate dal Wwf

LeccoToday è in caricamento