rotate-mobile
Di nuovo in Valtellina

A Mello torna l'invasione dei #SEMMATT: in cento tra le cantine valtellinesi

Il gruppo lecchese ha dato vita alla terza edizione di "Matt&Mello"

I #SEMMATT tornano a invadere pacificamente la Valtellina. Lo scorso 8 ottobre è andata in scena la terza edizione di "Matt&Mello": quattro ragazzi di Lecco hanno deciso e sono riusciti a portare 106 coetanei alla scoperta delle cantine di Mello, comune che si trova sulla panoramica Costiera dei Cech. Per alcuni di loro è stata una piacevole conferma, mentre per altri componenti del gruppo si è trattato di una novità assoluta.

Quest’anno il tour si è svolto all'interno di otto cantine con la degustazione di vini della Valtellina, abbinata ad assaggi di prodotti tipici come salumi, formaggi e dolci. Durante l'evento i residenti di Mello hanno ospitato tutti i partecipanti nei loro spazi, presentando la storia della produzione, nonché il tipo di vitigni utilizzati. “Lo staff #SEMMATT vuole a ringraziare l’amministrazione comunale per la disponibilità dimostrata nei confronti delle esigenze del gruppo”.

Non si tratta, come detto, della prima volta: sabato 13 ottobre 2018 il gruppo si fece notare per la prima volta da quelle parti: in partirono da Lecco alla volta della Valtellina, ricevuti dall'allora sindaco Fabrizio Bonetti - oggi in carica come vice - in persona, incuriosito dall'iniziativa assunta dai ragazzi che in larga parte erano residenti nel rione cittadino di Castello. Il primo cittadino regalò loro “delle bottiglie di vino” e li accompagnò “nel corso di tutta la serata, facendoci anche cantare l'Inno italiano in piazza, una grande e assolutamente inaspettata emozione per noi”. 

Perchè #SEMMATT?

“Il nome rievoca in maniera goliardica e dialettale un approccio umoristico alla vita ("Siamo matti") - ci raccontarono ai tempi -. Ciò potrebbe scatenare un senso di frivola spensieratezza, ma, in realtà, abbiamo la testa salda sulle spalle e i piedi ben piantati per terra. Il progetto non ha una data di nascita precisa; è, piuttosto, la condivisione di esperienze personali e lavorative accumulate nel tempo. Abbiamo espanso la panoramica del solito "gruppetto" che si ritrova, unendone vari e formando un gruppo di persone decisamente più ampio”.

Il progetto nacque dalla bade dello “stare bene insieme attraverso la condivisione dei momenti che riguardano passioni nuove o comuni”. Il gruppo era “reduce da diverse e frammentarie esperienze di vita, personali e lavorative: le abbiamo piacevolmente condivise, con l'intento di accrescere e ampliare le prospettive di ciascuno di noi. Vogliamo migliorare quello che ci circonda, senza eccedere in manie di grandezza o presunzione, partendo dalla nostra quiotidianità per dare più vita al nostro tempo. Ai chi ci segue proponiamo attività ricreative, mantenendo però la giusta lucidità per riconoscere i limiti del divertimento stesso. Gli eventi da noi pensati vogliono creare spirito di aggregazione all'interno della comunità”. Definizione e intenti che valgono anche quattro anni dopo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Mello torna l'invasione dei #SEMMATT: in cento tra le cantine valtellinesi

LeccoToday è in caricamento