menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza

L'assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza

Incontri con l'arte online, un successo: iscritte 100 classi lecchesi

Grande adesione all'iniziativa didattica "Operazione mostro. Ubu e i mostri danzanti": sono 27 le scuole primarie di Lecco e provincia, per un totale di 95 classi, iscritte ai laboratori didattici gratuiti del Simul

Grande adesione all'iniziativa didattica "Operazione mostro. Ubu e i mostri danzanti": sono 27 le scuole primarie di Lecco e provincia, per un totale di 95 classi, iscritte ai laboratori didattici gratuiti del Sistema museale urbano lecchese, attraverso il quale il museo raggiungerà a casa ciascun bambino, offrendo una nuova modalità di fruizione delle sue opere, in particolare di quelle di Arte contemporanea, che colpiscono l'immaginario dei più piccoli per le svariate tecniche, l'uso dei materiali, i colori e le forme.

Martedì scorso si è tenuto il primo incontro online di illustrazione delle attività coordinate da Barbara Cattaneo, Viviana Cresseri e Riccardo Dell'Oro con 66 insegnanti delle scuole primarie di Lecco, mercoledì si è svolto il secondo, con 29 docenti di altrettanti istituti della provincia.

Simona Piazza confermata alla presidenza del Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese

«A Lecco la cultura non si ferma per davvero: con questa nuova importante proposta, rilanciamo un format atteso e gradito come quello della didattica museale - sottolinea l'assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza - I musei di Lecco incontreranno gli studenti del nostro territorio online, con laboratori gratuiti in grado di avvicinarli agli spazi espositivi della città, per una proposta che ha riscosso ancora una volta un'adesione significativa e che risponde in maniera concreta alle limitazioni nella fruizione del patrimonio artistico consevato nei nostri poli museali».

Anche questo progetto dei servizi educativi del Simul si inserisce nella campagna promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo "La cultura non si ferma", finalizzata a incoraggiare l'attività social dei musei durante l'emergenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento