rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Notizie Barzio / Località la Piazza, 1

Under 16? A dicembre non paghi lo Skipass. E il maestro è a prezzo simbolico

L'iniziativa è di Regione Lombardia

Sono 27 le stazioni della Lombardia legate da un solo skipass. Tra queste ci sono anche le lecchesi di Piani d'Erna, Bobbio-Valtorta e Artavaggio. “Il prossimo dicembre, dal primo del mese sino alla vigilia di Natale, i bambini e i ragazzi lombardi di età sino ai 16 anni potranno sciare gratuitamente in tutti gli impianti situati sulle nostre montagne”. A farlo sapere è Antonio Rossi, sottosegretario regionale lecchese a Sport, Olimpiadi e Grandi eventi, illustrando i contenuti dell’iniziativa ‘Free Skipass dicembre 2021 - Per la ripartenza della montagna’, contenuti da una comunicazione approvata oggi in Giunta. “I nostri giovani - aggiunge il pluricampione olimpico - potranno anche ‘prendere lezioni’ dai maestri di sci al prezzo simbolico di 5 euro l’ora”.

“La promozione - spiega il sottosegretario - è riservata a tutti gli ‘under 16’ residenti in Lombardia e punta a incentivare tra i nostri ragazzi la pratica delle discipline sciistiche. Sport che, purtroppo, per gli alti costi legati proprio all’acquisto degli skipass e alle lezioni per principianti possono risultare proibitivi per molte famiglie. Regione vuole aiutare tutti a far avvicinare i propri figli a queste meravigliose attività invernali che saranno le grandi protagoniste delle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026”.

“Un’iniziativa importante - dichiara Lara Magoni, assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda - che permette di far vivere, conoscere ed apprezzare la montagna ai più giovani. Ma non solo: si tratta di un ulteriore impulso all’economia montana, che ha così tanto sofferto la crisi da pandemia. I nostri giovani diventano ambasciatori di un magnifico territorio che può contare 112 valli, 27 comprensori sciistici, 476 piste di discesa, 324 km per il fondo, 14 snowpark e 6.700 km di sentieri segnalati”.

“Il sostegno, anche e soprattutto economico, che Regione Lombardia rivolge alla montagna e a tutte le forme di indotto che alimentano questi territori è costante” spiega Davide Caparini, assessore regionale al Bilancio e Finanza. “Da uomo di montagna - prosegue - e da appassionato di sci, credo che sia bello e significativo rivolgersi alle nuove generazioni per avvicinarli a uno sport che per certi aspetti è davvero unico”.

La collaborazione con i maestri

Il progetto, proposto in via sperimentale nel 2019, è nato dalla collaborazione tra Regione Lombardia e Anef Ski Lombardia, in qualità di soggetto unico che gestisce l’attuale sistema di emissione delle tessere stagionali regionali e PayPerUse (utilizzabili in tutte le stazioni sciistiche della Lombardia), cui si aggiunge la collaborazione con il Collegio dei Maestri di sci e le Scuole di Sci della Lombardia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Under 16? A dicembre non paghi lo Skipass. E il maestro è a prezzo simbolico

LeccoToday è in caricamento