Il Soccorso alpino inaugura la nuova sede della Stazione di Valsassina e Valvarrone

I volontari hanno deciso di intitolare i locali a due soccorritori e amici scomparsi: Angelo Fazzini e Giovanni Giarletta

Angelo Fazzini e Giovanni Giarletta

Il Soccorso alpino inaugura la nuova sede della Stazionedi Valsassina e Valvarrone della XIX Delegazione Lariana. Appuntamento sabato 7 dicembre 2019, presso Villa Merlo, in località Fornace nel comune di Barzio.

Il figlio Matteo morì sul Moregallo: la famiglia e gli amici donano fondi al Soccorso Alpino

La Stazione di Soccorso Alpino Valsassina e Valvarrone, nata nel 1983 dopo la fusione delle tre Stazioni già esistenti di Barzio, Dervio e Premana, conta più di 60 tecnici, tra cui tre donne, e compie ogni anno circa 110/120 interventi di soccorso nel solo territorio della Valsassina. I volontari hanno deciso di intitolare la nuova sede a due soccorritori e amici scomparsi: il primo è Angelo Fazzini, di Premana, mancato nel 2011; è stato un promotore del Soccorso Alpino nell'ambito della cinofilia, impegnandosi con passione encomiabile nella ricerca dei sepolti in valanga; il secondo è Ezio Artusi, di Introbio, mancato nel 2018 in Grigna con l'amico e collega Giovanni Giarletta, tecnico di Soccorso Alpino, ed è stato per alcuni anni elisoccorritore presso la base di Como, oltre ad avere ricoperto la carica di vicecapostazione.

Il programma

Il programma della giornata prevede alle ore 18 la messa in ricordo dei caduti, quindi la cerimonia a Prato Buscante; a seguire, alle 20, la cena di stazione per tutti i volontari con mogli, mariti, fidanzati e fidanzate. Non mancheranno karaoke e musica anni '80-'90 per tutti.

inaugurazione soccorso alpino locandina-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

  • È rientrata la donna di Galbiate scomparsa da ieri

Torna su
LeccoToday è in caricamento