menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Concerto Sol Quair

Concerto Sol Quair

Sol Quair il gospel in aiuto ai bambini siriani

Il gruppo lecchese invitato dalle mamme di EasyMamy in concerto a favore di Time4life

Una esibizione trascinante che con una serie di brani gospel tra i piu famosi, come Happy Days che ha chiuso il concerto, ha scaldato le numerose persone che hanno affollato la chiesa di Castello.
Nel mezzo ha preso la parola Roberta per EasyMamy. La mamma lecchese ha spiegato la nascita di Easymamy, un gruppo di mamme nato su Facebook. In questo momento conta più di 2300 iscritti, quasi tutte mamme (e anche qualche nonna) della provincia di Lecco.
"Una sera dopo lo scorso Natale - ha spiegato Roberta - abbiamo ricevuto un post su Facebook con la richiesta di borse per indumenti sportivi adatte per ospitare neonati nei campi profughi in Siria. In poco tempo abbiamo avuto moltissime adesioni con persone che si sono adoperate per recuperare qualsiasi cosa potesse servire. Ospitate dal Circolo Bonfanti, abbiamo organizzato una raccolta di indumenti pesanti, alimentari e medicinali, ma anche materiale per l’igiene personale come i pannolini. Abbiamo raccolto piccole offerte anche mettendo in vendita giocattoli o vestiti dei nostri bambini sulla nostra pagina EasyShop. L’entusiasmo e la solidarietà sono diventate contagiose e siamo riuscite a raccogliere ben 700. Una delle nostre Easymamy canta nel gruppo Gospel Lecchese, Sol Quair. Da lei è partita l’idea di organizzare il concerto benefico per la Siria di questa sera."

Poi ha preso la parola Elisa di Time4life:"In Siria la situazione è drammatica - ha spigato con parole rotte dall'emozione - ieri avevamo un ospedale che oggi non c'è più perchè è stato bombardato. I bambini, dove possono, vanno a scuola sotto terra nei bunker. Non c'è classe che non abbia perso almeno un alunno dall'inizio dell'anno scolastico. C'è bisogno di tutto e io faccio la spola tra l'Italia e la Siria e da mamma di tre figli vi dico che non mi arrenderò mai. Datemi un aiuto in qualsiasi modo: i piccoli siriani hanno bisogno di noi!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento