rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Notizie Costa Masnaga

La "genialata" di Michele: ricostruisce il gioco di Squid Game a Costa Masnaga

L'originale iniziativa del popolare youtuber ha chiamato a sfidarsi cinque giovani tra gli oltre 1.700 che in sole due ore avevano inviato la propria richiesta. Lunedì l'atteso video finale. "Meraviglioso coinvolgere i fan"

Squid Game dal vivo? C'è chi lo ha fatto, costruendo da solo una struttura per il gioco che ricalca la traversata sui pannelli di vetro della popolare serie Netflix. Michele Molteni, uno dei più noti youtuber lecchesi, ha impiegato diverse settimane (e un budget di circa 3mila euro) per allestire un ponte utlizzando legno e cartone. Il tutto, come da lui stesso spiegato, "con uno spirito goliardico e per divertimento".

Michele, che sul suo canale vanta 287mila iscritti, è al terzo e ultimo episodio della saga Squid Game. Nei primi due aveva raccontato per immagini l'ideazione e la realizzazione del ponte, riscuotendo un successo enorme: il secondo video ha sfondato quota 400mila visualizzazioni ed è arrivato persino secondo in tendenza nazionale.

Richieste anche dalla Sicilia

Per dare vita al gioco vero e proprio, il 32enne di Costa Masnaga ha lanciato un appello ai suoi follower, ottenendo una risposta collettiva quasi inimmaginabile: "In circa due ore ho ricevuto 1.700 richieste di partecipazione - spiega - In tutto alla fine sono state 1.750 da ogni parte d'Italia, alcune anche dal Sud e dalla Sicilia. Non potendo vagliarle una a una, ho estratto a sorte e selezionato i cinque partecipanti al gioco: due donne e tre uomini, maggiorenni e tra l'altro residenti nelle vicinanze. Tutti hanno ricevuto in omaggio un portafogli con il logo di Squid Game, mentre il vincitore un premio a sorpresa".

Michele ha poi lanciato un ulteriore appello via social per essere aiutato nello svolgimento del gioco: "Un fan è giunto dalla Liguria per effettuare alcune riprese, un altro da Crema, un fotografo professionista, per immortalare i momenti più belli, mentre due ragazzi di Calolzio hanno interpretato le guardie. Lo spirito era proprio questo: incontrare i fan dal vivo e farli giocare con una tua creazione. È una sensazione che aumenta l'autostima perché ti accorgi che stai intrattenendo gli altri".

"Obiettivo top ten della tendenza nazionale"

Il gioco e le registrazioni si sono svolti sabato scorso a Costa Masnaga (nelle foto realizzate da Federico Messaggi). "La giornata è durata complessivamente dalle 10 alle 16, anche se le riprese del gioco vero e proprio sono durate circa due ore". Chi ha vinto? A breve la risposta. Il video, che Michele sta realizzando con cura, uscirà lunedì alle ore 14 sul suo canale Youtube. "Sarebbe bellissimo eguagliare il risultato della seconda puntata, seconda in tendenza nazionale - commenta - Ovviamente l'obiettivo sarebbe arrivare primi, ma restando con i piedi per terra direi almeno entrare nei primi dieci".

Dopo Squid Game, altre idee frullano nella mente dell'istrionico youtuber: "Vorrei costruire tre carri armati di cartone a grandezza naturale e farli combattere fra loro". Verso nuove conquiste del web.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "genialata" di Michele: ricostruisce il gioco di Squid Game a Costa Masnaga

LeccoToday è in caricamento