menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo l'allagamento, riapre il tratto di S369 tra Cesana e Civate

La Provincia di Lecco ha revocato l'ordinanza n° 70/2019 dello scorso 24 dicembre, istituendo al contempo il limite massimo di velocità di 30 chilometri orari

Dopo l'allagamento, riapre la SR639 Cesana Brianza-Civate. Il tratto di strada in questione va dal pk 14+350 (imbocco ponte a scavalco SS36 nei pressi dell'immissione direzione Milano) nel comune di Suello, al pk 14+919 (fine tratta di competenza innesto SS36 direzione Lecco) a Civate. 

La Provincia di Lecco ha revocato l'ordinanza n° 70/2019 dello scorso 24 dicembre, istituendo al contempo il limite massimo di velocità di 30 chilometri orari.

Camion danneggia soffitto della galleria, chiuso l'ingresso della SS36 da via Fiandra

Il primo provvedimento, la chiusura, si era reso necessario nei giorni scorsi a causa delle abbondanti precipitazioni meteoriche che, tra l'altro, avevano provocato l'innalzamento del livello del livello del Lago di Annone con parziale allagamento di un tratto della corsia di immissione dalla SR 639 alla SS36 con direzione Lecco.

Subito dopo l'evento il personale della Provincia di Lecco aveva provveduto all'installazione di segnaletica di preavvertimento e deviazione su percorsi alternativi, circoscrivendo il tratto con new jersey, e successivamente chiudendolo  al transito con l'emissione dell'ordinanza n. 70.

A oggi, 30 dicembre 2019, la porzione di corsia allagata è drasticamente ridotta. Ritenuti favorevoli i presupposti per la riapertura al transito della strada provinciale in oggetto, la Provincia ha ripristinato il collegamento viabilistico interrotto.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Fontana: «L'incidenza dei nuovi casi ci porterebbe in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento