Straniero: «Bene lo svincolo di Piona, ma bisogna riqualificare tutta la strada»

Il consigliere regionale del Pd commenta così il finanziamento della progettazione definitiva dell'opera sulla SS36: «Serve sforzo in ottica Olimpiadi»

La Strada Statale 36

Una buona notizia, in questi giorni di grande emergenza per il Coronavirus, arriva da Regione Lombardia: lo stanziamento di 200mila euro per la progettazione definitiva ed esecutiva del completamento dello svincolo di Piona, nel Comune di Colico, sulla SS36. 

Svincolo di Piona, 200.000 euro per la progettazione esecutiva

Il consigliere regionale del Pd Raffaele Straniero si è così espresso sulla questione. «Una decisione della Regione che sicuramente va nella direzione che auspichiamo e chiediamo da tempo: la necessità di una riqualificazione della statale del Lago di Como e dello Spluga. Si tratta della parte riguardante il tratto a lago con i suoi punti critici che richiedevano da tempo una viabilità alternativa. È un bene che si inizi, perché il tempo delle Olimpiadi non è poi così lontano, come ci ha insegnato l’esperienza di Expo».

Tuttavia Regione Lombardia, secondo Straniero, non può limitarsi alla parte "alta" della strada: «Voglio solo ricordare le problematiche relative al tratto da Giussano a Lecco, che finisce su due corsie spesso intasate di traffico. Come pure il tema dell'attraversamento di Lecco che non è neanche stato affrontato ancora. Perciò, molto bene la positiva novità riguardante Piona, però sollecitiamo gli assessori regionali a riprendere il discorso di una riqualificazione complessiva della Statale 36, proprio in vista dell'appuntamento olimpico. È un’ottima occasione per ripensare una delle principali arterie della Lombardia. Non perdiamola», conclude il consigliere Pd.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Giù le mani dalle mogli degli altri»: sui muri bellanesi insinuazioni contro il maresciallo

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Covid, Lombardia verso l'entrata in "zona gialla": cosa cambia

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Due incidenti distinti alla stessa ora lungo la Statale 36, deceduto un 56enne

  • De Capitani: «Il Dpcm sul Natale divide l'Italia in due. Voglio vedere chi avrà il coraggio di multare»

Torna su
LeccoToday è in caricamento