menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cantiere della Lecco-Bergamo

Il cantiere della Lecco-Bergamo

Firmato il decreto: la Lecco-Bergamo verso la statalizzazione

Passaggio di competenza da Provincia ad Anas per la 639. L'onorevole Fragomeli (Pd): «In attesa dell'approvazione finale da parte delle Commissioni competenti»

«Si avvia a conclusione la procedura per il passaggio ad Anas della Sp 639 Lecco-Bergamo. Mi è stato infatti comunicato che, l'altro ieri, il Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha finalmente firmato il decreto che definisce il cambio di competenze per la Lecco-Bergamo. Restiamo ora in attesa dell'approvazione finale da parte delle Commissioni Parlamentari competenti di Camera e Senato».

È Gian Mario Fragomeli, deputato lecchese della Brianza, a dare notizia del positivo proseguio dell'iter che condurrà alla definitiva statalizzazione della Sp 639.

Le istituzioni: «Accelerare la statalizzazione della Lecco-Bergamo»

«Come ho già avuto modo di spiegare - sottolinea il parlamentare Pd - i vantaggi di questo passaggio di competenze sono evidenti. Con la statalizzazione della strada, il compito di reperire i fondi necessari al completamento dei lavori sarà di diretta competenza del Ministero. Al momento della riprogettazione degli interventi necessari, inoltre, ciò garantirà anche una maggiore celerità delle procedure, senza dimenticare che, una volta completati i lavori, la manutenzione non spetterà più alla Provincia, con un evidente risparmio per l'ente di tempo e risorse».

«Confido quindi - conclude Fragomeli - che tutti i parlamentari del territorio presenti nelle Commissioni interessate diano il loro fattivo contributo affinché si arrivi celermente alla conclusione dell’iter e al reperimento delle risorse mancanti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento