Contributi al commercio: 20mila euro per tre negozi. E il bando "Sto@ 2020" continua

Potranno presentare domanda i soggetti che avranno attivato la nuova impresa o trasferito o ampliato in locali sfitti l'attività dal 29 novembre 2017 a oggi

Sono tre gli esercizi commerciali del centro città che hanno beneficiato dei contributi previsti dal bando "Sto@ 2020", iniziative di innovazione a sostegno e rilancio delle attività del commercio in aree urbane attraverso il recupero di spazi sfitti.

A beneficiare di un contributo complessivo di 19mila euro sono Simone Daher di Albe Integratori e cosmetici, Cristina Lunghi di Sottosopra e Paola Zambianchi di Grilli per la festa.

Il bando "Sto@ 2020" non è concluso: sarà possibile presentare le domande di ammissione al contributo fino al 31 ottobre 2018, per un ammontare totale di 70.087 euro.

I beneficiari finali del contributo regionale, per il tramite del Comune di Lecco, sono le Micro e PMi (Piccole Medie imprese) in possesso dei codici Ateco citati nel bando di attività primaria o secondaria dei settori del commercio, del turismo, dell'artigianato.

Nidi gratis, dalla Regione 35 milioni

Potranno presentare domanda i soggetti che avranno attivato la nuova impresa o trasferito o ampliato in locali sfitti l'attività nel periodo intercorrente tra la data di pubblicazione del bando (29 novembre 2017) e quella di presentazione della domanda. La data di attivazione della nuova impresa, del trasferimento o dell'ampliamento di attività già esistenti, deve essere comprovata dal titolo abilitativo all'esercizio della stessa (Scia o eventuale autorizzazione). Potranno presentare domanda anche i soggetti che hanno attivato la nuova impresa (o ampliato o trasferito in locali sfitti un'attività già esistente) dal 29 novembre 2016. 

Sono esclusi dalla presentazione della domanda le imprese già attive o trasferitesi nel Duc in data anteriore al 29 novembre 2016. Al riguardo fa fede la data di presentazione della Scia.

L'assessore Mattinzoli incontra il mondo economico lecchese

«Il progetto Sto@ rappresenta un bell'esempio di quella capacità che le istituzioni hanno e possono messere in rete e concorso per produrre azioni concrete e puntuali in favori dei soggetti, in questo caso economici, che operano sul territorio - è il commento del sindaco Virginio Brivio - Il Comune di Lecco crede in queste forme di collaborazione che sortiscono risultati tangibili come le iniziative a sostegno e rilancio delle attività del commercio nel contesto urbano promosse nell'ambito di Sto@, e per questo ci auguriamo che la proroga della scadenza della presentazione delle domande di ammissione possa ulteriormente favorire la partecipazione dei soggetti interessati al progetto».

Per maggiori informazioni, si invita a consultare il Bando Sto@ 2020 pubblicato in home page del sito istituzionale all’indirizzo www.comune.lecco.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Giù le mani dalle mogli degli altri»: sui muri bellanesi insinuazioni contro il maresciallo

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Lombardia in zona gialla? «Nel Lecchese interessati circa 1.400 esercizi commerciali»

  • De Capitani: «Il Dpcm sul Natale divide l'Italia in due. Voglio vedere chi avrà il coraggio di multare»

  • Coronavirus, il punto: calo drastico tra i contagiati nel Lecchese (+53) e i ricoverati negli ospedali

  • Giovani travolti da una piccola slavina sul Legnone: ora rischiano una multa salatissima

Torna su
LeccoToday è in caricamento