menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione Lombardia: 190mila euro al Lecchese per la sistemazione delle strade

Cinque milioni sono quelli complessivamente stanziati dall'assessorato di Claudia Maria Terzi: cinque gli interventi nel nostro territorio. Ecco dove

Attraverso il bando per la messa in sicurezza delle strade, indirizzato specificamente ai piccoli Comuni, su iniziativa dell'assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi, Regione Lombardia ha erogato 5 milioni di euro per finanziare 109 interventi che vanno dal consolidamento strutturale dei ponti alla riqualificazione degli incroci, dal completamento dei percorsi ciclopedonali alla sistemazione delle fermate del trasporto pubblico fino alla protezione di scarpate e declivi.

Gli interventi in provincia

Sono cinque gli interventi finanziati  in provincia di Lecco, per un totale di circa 190.000 euro (187.010). Le opere vanno dal consolidamento strutturale dei ponti alla riqualificazione degli incroci, dal completamento dei percorsi ciclopedonali alla sistemazione delle fermate del trasporto pubblico fino alla protezione di scarpate e declivi.

Nel dettaglio:

  • Costa Masnaga, interventi messa in sicurezza, ripristino protezione del percorso ciclabile e pedonale lungo il fiume Bevera (59.640 euro);
  • Sirone, adeguamento attraversamenti pedonali (30.800 euro);
  • Monticello Brianza, approvazione progetto definitivo esecutivo lavori formazione marciapiede via Battisti (14.420 euro);
  • Garlate, interventi messa in sicurezza paese (52.750 euro);
  • Esino Lario, miglioramento strada comunale esistente di Ortanella - Monte Fopp (29.400 euro)

«Sostegno ai comuni sotto i 5mila abitanti»

«Il fondo straordinario - ha spiegato l'assessore Terzi - è stato pensato per aiutare fattivamente i Comuni sotto i 5.000 abitanti e le Unioni dei Comuni, tenendo conto che le piccole realtà spesso, in passato, sono state impossibilitate ad effettuare fondamentali lavori per la messa in sicurezza delle strade perchè negli anni, sui loro bilanci, hanno inciso negativamente i tagli operati dai Governi precedenti e i vincoli di spesa. Misure come questa dimostrano l'attenzione di Regione Lombardia al tema, prioritario, della messa in sicurezza delle infrastrutture».

Contributi regionali

Il contributo erogato è pari al 70% del costo dell'opera. Erano finanziabili interventi fino a 100.000 euro, che salgono a 200.000 per quelli che riguardano ponti e cavalcavia: il valore minimo è 10.000 euro.

Proroga dei termini

La Giunta regionale ha deliberato una riprogrammazione dei termini di conclusione dei lavori ammessi al finanziamento in oggetto e di realizzazione delle spese sostenute, e rideterminato le scadenze in ordine alla rendicontazione delle opere eseguite. «Ho scritto una lettera ai Comuni ammessi al bando - ha proseguito Terzi - per informarli di questa novità, in modo che i lavori in atto possano essere completati senza il timore di perdere il finanziamento». La nuova programmazione prevede la conclusione degli interventi e la realizzazione delle spese entro il 30 novembre 2019.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento