menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle recenti manifestazioni di lavoratori e sindacati alla Nostra Famiglia (foto di repertorio).

Una delle recenti manifestazioni di lavoratori e sindacati alla Nostra Famiglia (foto di repertorio).

«L'audizione già chiesta a febbraio per La Nostra Famiglia è ora più che mai urgente»

L'intervento del Consigliere Raffaele Straniero: «Intanto la Regione intervenga sulla tariffazione»

Dalle proteste dei lavoratori e dei sindacati per l'adeguamento del contratto a quello della tariffazione, il caso del centro assistenziale "La Nostra Famiglia" di Bosisio Parini continua ed essere di stretta attualità. In merito alla questione è intervenuto nuovamente oggi il Consigliere regionale del Pd lecchese, Raffaele Straniero.

«Era febbraio la prima volta che il Gruppo regionale del Pd si era occupato della vicenda chiedendo un’audizione urgente congiunta delle Commissioni Sanità e Attività produttive per l’Associazione "La Nostra famiglia" - ricorda Straniero - Da allora la situazione non solo non si è sbloccata, ma ancora non si è tenuta l’audizione richiesta da tanto. Ci pare che è persino troppo il tempo che questi lavoratori hanno aspettato per vedere Regione Lombardia muovere un dito. E non è solo una questione di emergenza sanitaria: anzi, questi presidi sono fondamentali in una fase tanto critica».

«Qualche mese fa i lavoratori della sanità venivano chiamati eori, ora ci si dimentica di loro»

Straniero ricorda inoltre di essersi fatto carcio da subito di portare il problema all’attenzione della Regione. «Naturalmente abbiamo sempre espresso la nostra piena solidarietà ai lavoratori, ma qui bisogna andare oltre. Vi è l’assoluta necessità che all’azienda sia riconosciuta, a livello regionale, la specificità degli interventi nella tariffazione delle prestazioni che invece è generica. Questa è la via per trovare una soluzione che sia adeguata sia per l’azienda che per i lavoratori».

Dal canto suo, il Consigliere Pd risolleciterà «immediatamente la convocazione dell’audizione. C’è stato tempo tutta l’estate. Ora non si aspetti che la situazione sanitaria peggiori».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento