Notizie Piazza Giuseppe Garibaldi

Sulle tracce di Antonia Pozzi: conferenza stampa del film-documentario "Il cielo in me - Vita irrimediabile di una poetessa"

Numerosi gli omaggi ad Angelo Sala durante la conferenza stampa del docu-film deidicato alla vita della poetessa Antonia Pozzi

Sulle tracce di Antonia Pozzi

E' iniziata alle 11 di questa mattinata la conferenza stampa del film documentario "Il cielo in me - Vita irrimediabile di una poetessa", al quale hanno presenziato il Sindaco di Lecco Virginio Brivio, l'Assessore di Pasturo Nicoletta Orlandi in sostituzione del sindaco Agostoni, Michele Tavola Assessore alla Cultura del Comune di Lecco, Marco Benedetti Assessore alla cultura della Provincia di Lecco, Giovanni Priore presidente di ACEl Service, i registi Sabrina Bonaiti e Marco Ongania, e in fine l'attrice protagonista Erika Redalli. Ad aprire la conferenza stampa per la presentazione del docu-film "Il cielo in me - Vita irrimediabile di una poetessa", non poteva che essere il sindaco di Lecco Brivio, che dopo i doverosi saluti si dichiara molto soddisfatto per la riuscita di questo progetto, visto come un passo avanti per l'opera di valorizzazione di questo territorio e soprattutto esprime il suo immenso gradimento per l'omaggio che questo film porta ad Angelo Sala. Ringraziando per il sostegno degli sponsor (ACEL Service,Centro di Cinematorgafia e Cineteca di Lecco, Parco Regionale Grigna, Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val d'Esino,e Riviera, Provincia e Comune di Lecco, Camera di Commercio di Lecco, API Lecco e Confcommercio Lecco ) ha ceduto la parola all'Assessore alla cultura del Comune di Lecco Michele Tavola" Marzo è il mese in cui cade la festa mondiale della donna, il 21 Marzo è il primo di giorno di Primavera e con questa iniziativa Marzo non poteva non essere anche il mese di Antonia Pozzi" .Le parole per Angelo Sala non bastano mai e anche l'Assessore ci tiene a sottolineare che oltre ad essere un grande amico, Angelo dava tanto per questa città, e che gli omaggi per lui non si fermano soltanto a questo film , ma con la mostra di Picasso che prenderà il via il 22 Marzo, Angelo sarà presente in una fotografia a lui scattata mentre sfogliava un catalogo dell'artista. Il microfono scala dall'Assessore Tavola all' Assessore Benedetti, per la cultura della provincia di Lecco " Quando arriva il momento della conferenza stampa, si raggiunge il traguardo. Con questo progetto siamo riusciti ad offrire un valore aggiunto a quello che è il nostro territorio, Comune di Lecco, Provincia di Lecco, Comune di Pasturo. Siamo contenti di essere riusciti a far partire quella che è la Legge 9 del 2013."-continua poi Benedetti -" Grazie a questa legge siamo riusciti a finanziare i progetti di maggior valenza sul territorio e siamo altrettanto contenti del contributo che loro stanno apportando". Portando i saluti del sindaco di Pasturo, è poi intervenuta l'Assessore Nicoletta Orlandi, dimostrandosi entusiasta non solo di avere avuto il piacere di presentare un film di questo rilievo sulla grande poetessa dei primi del novecento, ma anche del fatto che il comune di Pasturo abbia fatto da nucleo per tutto il film, coinvolgendo anche attivamente la cittadinanza. Ma non è tutto, l'Assessore Benedetti ha anche promesso che questo progetto è solo una di una serie di opere dedicate ad Antonia Pozzi. Alla biblioteca civica di Lecco infatti sarà possibile leggere una biografia della poetessa e sfogliare alcune delle sue fotografie. Per la regista Bonaiti è stato un duro lavoro di grande ricerca e rigore in cui Angelo Sala era riuscito ad accompagnarli e aiutarli divertendosi e seguendo le riprese del film. I registi hanno infine ricordato con immensa gioia che il 28 Marzo uscirà, edito da Bellavita Editore, un cofanetto contenente il Dvd del film documentario e il libro di poesie Pasturesi. L'attrice Erika Redaelli, parlando di come avesse interpretato la poetessa, ha spiegato quanto è stato difficile interpretare il rapporto interiore di Antonia Pozzi, ma com'è stato anche altrettanto semplice e interessante interpretare il suo rapporto di vicinanza  con il territorio montano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulle tracce di Antonia Pozzi: conferenza stampa del film-documentario "Il cielo in me - Vita irrimediabile di una poetessa"

LeccoToday è in caricamento