rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Notizie Valsassina / Via Fornace

Oltre 400 volontari di Protezione civile per reagire a un'emergenza

Via a tre giorni di esercitazioni, campo base in località Fornace Merlo a Barzio: con "Testiamoci 2022" il sistema di Protezione civile della Provincia di Lecco intende verificare la propria risposta a scenari critici

Via a tre giorni di esercitazioni di protezione civile. Venerdì 29, sabato 30 aprile e domenica 1 maggio si terrà l'esercitazione TESTiamoci 2022, attraverso la quale il sistema di Protezione civile della Provincia di Lecco intende verificare la propria risposta all'emergenza.

L'attività esercitativa è organizzata dalla Provincia di Lecco con l'organizzazione di volontariato Coordinamento volontari di Lecco e coinvolge la gran parte delle organizzazioni di Protezione civile presenti sul territorio provinciale.

Il campo base dell'esercitazione sarà presso la sede della Comunità Montana Valsassina, Valvarrore, Val d'Esino e Riviera in località Fornace Merlo a Barzio, con il coinvolgimento dei Comuni della Valsassina che fanno capo al Centro operativo misto di Introbio.

Crollano 5.000 metri cubi di roccia: frana invade il torrente Varrone

Scenari di dettaglio relativi ai Piani di protezione civile comunali sono previsti per i territori di Cortenova e Pasturo.

È prevista la partecipazione di circa 400 volontari durante i tre giorni di attività, in collaborazione con enti e istituzioni del territorio, tra cui Prefettura di Lecco, Areu 118 Lecco e Regione Lombardia.

Sabato 30 aprile dalle 14 alle 18, nella sede della Comunità montana Valsassina, all'interno delle attività dell'esercitazione provinciale, si terrà il Corso A0 - Introduzione al sistema della protezione civile. Durante i tre giorni di esercitazione interverranno la presidente della Provincia di Lecco Alessandra Hofmann e il consigliere provinciale delegato alla Protezione civile Stefano Simonetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 400 volontari di Protezione civile per reagire a un'emergenza

LeccoToday è in caricamento