Notizie

Lecco: la prossima estate al via decine di cantieri

Piazza Affari sarà oggetto di una ripresa dell'attività per la sua ultimazione. Toccherà successivamente alla torre del nuovo palazzo di Giustizia ad essere presa in esame dai lavori.

Francesca Rota

In questi giorni al Comune è arrivata la certificazione da parte del Provveditorato nazionale delle opere pubbliche per la ripresa del lavoro dopo la conclusione del I lotto concluso dall'impresa Nessi e Maiocchi. Al Provveditorato il compito d'indire la gara d'appalto con tanto di cifra.

"Il nostro obiettivo -  spiega Francesca Rota assessore ai lavori pubblici - è quello di sanare una grande ferita che la città ha subito in tutti questi anni. Una ferita che la nostra amministrazione non ha voluto".

Al via i progetti di riqualificazione di piazze, vie e strade cittadine come la trafficata viale Adamello (San Giovanni).  Prenderanno corpo attraverso un bando comunale nel piano finanziario del 2010. La commissione urbanistica presieduta da Alberto Invernizzi aveva esaminato,  a suo tempo,  i progetti presentati dall'assessore Francesca Rota e messi a punto dagli uffici, finanziati appunto nel bilancio del 2010 ma non ancora terminati. Verranno appaltati, dopo la conferma dell'azienda vincitrice del bando.

Fra i progetti è stato dato il via libera anche al progetto di viale Adamello. Posteggi inalterati a lisca di pesce ma una pista ciclabile lungo l'intero tratto  (400mila euro da parte della Regione) e rotonda al posto del semaforo all'incrocio con via Tonale che crea anche occasioni di incidenti. Ma la pista ciclabile  provoca allarmismo tra commercianti e residenti, con  il rischio di perdere posti auto e in particolare gli esercenti posti sulla via  con l'allontanamento della clientela. 

L’assessore alla Mobilità e all’Ambiente del Comune di Lecco, nonché vice sindaco, Vittorio Campione, spiega:"E’ un progetto interessante con  un tratto di zona ciclopedonale all’interno di un lavoro molto più complesso di rifacimento di una via che necessita di manutenzione urgente, per il manto stradale molto rovinato e per ridurre la velocità di percorrenza".

Il piano prevede interventi per la messa a nuovo della strada con il rifacimento di asfalto, marciapiedi, spartitraffico e la realizzazione del tratto ciclabile per dare sicurezza. Ma fra i lavori anche il rifacimento dell'asfalto di via Azzoni Visconti (dal rosso al nero) e la rimozione delle lastre in Corso Matteotti per lasciare il posto all'asfalto. Le lastre verranno rimesse nelle piazze Garibaldi e XX Settembre. Anche le Ferrovie dello Stato saranno impegnate in questi lavori, in particolare per la riqualificazione del ponte di Corso Matteotti, che da anni attende una sua ulteriore messa in sicurezza. Il ponte fu realizzato dall'impresa Badoni diversi decenni fa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco: la prossima estate al via decine di cantieri

LeccoToday è in caricamento