rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Indicazioni / Acquate - Malnago - Falghera - Deviscio / Corso Promessi Sposi

Valmadrera: controllo di vicinato, installati i cartelli nelle zone sensibili

La decisione è stata presa dopo l'ultima riunione. Durante gli ultimi giorni si sono verificati vari atti di bullismo

Arrivano i cartelli del controllo di vicinato a Valmadrera. Dopo l'incontro sul tema della sicurezza andato in scena a giugno, occasione anche per fare il punto sul controllo di vicinato con il coordinatore del Comitato Giulio Oreggia affiancato dai referenti di zona - Gianfranco Rusconi, Franco Appiani, Sabatino De Mattia e Dario Combi -, sono stati installati i cartelli con l'indicazione del "Controllo di Vicinato" in varie zone della città.

Controllo di vicinato: i cartelli installati a Valmadrera

Nello specifico le indicazioni sono state posizionate in:

  • Uscita galleria di Parè verso rotatoria con viale Promessi Sposi;
  • Viale Cardinal C.M.Martini ( strada della Rocca), direzione Valmadrera;
  • S.S. 36 Lecco - Milano, direzione Valmadrera, in prossimità incrocio con via Strecciola;
  • Via Roma, corsia discendente verso il centro;
  • Via Santa Vecchia, incrocio via IV Novembre;
  • Via XXV Aprile, ingresso da svincolo di Villa.

Controllo di vicinato: cos'è e come funziona

Il controllo del vicinato o controllo di comunità è un gruppo organizzato di civili dedicato alla prevenzione del crimine e degli atti vandalici all'interno di un quartiere. L'obiettivo della sorveglianza del vicinato include l'educazione dei residenti di una comunità sulla sicurezza e la realizzazione di quartieri sicuri e protetti. Quando si sospetta un'attività criminale, i membri sono incoraggiati a riferire alle autorità e mai ad intervenire.

I gruppi di controllo del vicinato sono nati per:

  • permettere la condivisione di tutte le esperienze di Controllo del Vicinato presenti sul territorio nazionale;
  • mettere a disposizione di tutti i gruppi le “migliori pratiche” che man mano si consolidano negli anni;
  • creare e diffondere strumenti standard (formazione, manuali, loghi, ecc.) per sostenere la vita organizzativa dei gruppi;
  • aiutare e sostenere le amministrazioni nelle fasi iniziali dei progetti di Controllo del Vicinato che decideranno di realizzare nei loro comuni.

I gruppi sono auto-organizzati tra vicini per controllare l’area intorno alla propria abitazione. Questa attività è segnalata tramite la collocazione di appositi cartelli (quando si raggiunge un numero congruo di aderenti al progetto). Lo scopo è quello di comunicare a chiunque passi nell’area interessata al controllo che la sua presenza non passerà inosservata e che il vicinato è attento e consapevole di ciò che avviene all’interno dell’area.

Un insieme di piccole attenzioni fa sì che i molti occhi di chi abita il quartiere rappresentino un deterrente per chi volesse compiere furti o altro genere di illeciti “da strada” come graffiti, scippi, truffe, vandalismi ecc.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmadrera: controllo di vicinato, installati i cartelli nelle zone sensibili

LeccoToday è in caricamento