menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valorizzare la coltivazione del castagno da frutto

La Comunità montana del Lario orientale ci crede ed organizza una serie di incontri per addetti ai lavori o semplici amanti di questo gustoso frutto

In Valsassina non si è mai pensato a fare della coltivazione del castagno una fonte di profitto anche se la valle è ricca di boschi di questa maestosa pianta. Ci ha pensato la Comunità Montana a destare l'attenzione per questo frutto con una serie di appuntamenti,  in collaborazione con l’associazione Castanicoltori Lario Orientale, per spiegare le regole della coltivazione.

Il corso gratuito si terrà nella sede della Comunità Montana Valsassina, in via Fornace Merlo 2 a Barzio.

Questo il calendario dei  5 incontri:


26  Marzo 2014 ore20.30 “Aspetti giuridici e gestionali della selva castanile, tassonomia, ecologia ed habitus del Castagno Europeo, strutture vegetative e riproduttive della pianta”. Relatore: dott. Stefano D’Adda

02 Aprile 2014 ore20.30 “Recupero della selva castanile; presupposti, finalità e regole della potatura; tipi di potatura”. Relatore: dott. Stefano D’Adda

09 Aprile 2014 ore20.30 "Progettazione ed impianto di un castagneto da frutto”. Relatore: dott. Ocildo Stival 

23 Aprile 2014 ore20.30 “La corretta gestione del castagneto da frutto alla luce delle principali patologie e fitopatie del castagno”. Relatore: dott. Ocildo Stival 

10 Maggio 2014 (lezione pratica) intera giornata “La conversione del ceduo castanile mediante le principali tecniche di innesto”. Relatore: dott. Ocildo Stival 

Le iscrizioni, fino ad esaurimento posti, dovranno pervenire presso l’Ente, compilando l’apposita scheda di adesione, disponibile on-line sul sito www.valsassina.it o presso i nostri uffici, entro e non oltre lunedì 24 marzo2014. Le modalità di inoltro dell’iscrizione sono specificate nel medesimo modulo.    

Per informazioni: ufficio agro-ambientale 0341/910144.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento