Posato il nuovo ponticello, prosegue l'estensione della pista ciclopedonale

Intervento sul lungoadda di Vercurago per uniformare sempre di più il percorso che costeggia lago e fiume a sud di Lecco

Il nuovo ponticello sul torrente Gallavesa, sotto altre foto del cantiere e dei lavori.

Una nuova tratta di pista ciclopedonale a Vercurago. Prosegue l'opera di valorizzazione della passeggiata lungo le sponde dell'Adda a sud di Lecco. Nei giorni scorsi è stato infatti posato il ponticello sul torrente Gallavesa all'interno di un progetto promosso dall'Amministrazione comunale con il sostegno economico di Regione Lombardia e Fondazione Cariplo. L'obiettivo è quello di chiudere nel prossimo periodo l'anello con Calolzio. L'attuale intervento è ormai ben avviato e parte della pista è già visibile nell'area di cantiere transennata a lato della curva che costeggia il campo sportivo.

Anche a San Girolamo sono riprese le celebrazioni religiose, «Ma serve ancora la massima prudenza»

Soddisfatta per l'andamento dei lavori la maggioranza di "Insieme per Vecurago" che sostiene l'Amministrazione guidata dal sindaco Paolo Lozza. In un post sulla propria pagina FB il gruppo ricorda anche un altro intervento realizzato di recente in paese, il posizionamento di nuove telecamere in centro paese: «Nonostante i ritardi per le autorizzazioni e l'emergenza epidemiologica, proseguono i lavori di estensione della pista ciclopedonale, come da programma, con l'ampliamento del ponte sul Gallavesa. Infatti, dopo le opere di preparazione delle infrastrutture di appoggio, giovedì è stato posato il manufatto del ponte. Inoltre, poco prima dell'inizio dell'emergenza è stato ampliato il sistema di videosorveglianza con l'istallazione anche di un lettore targhe sulla via Roma».

Il cantiere sul lungoadda è affidato all'impresa Riva srl di Osio Sopra. Il costo totale dell'intervento è pari a 86.994 euro e riguarda in modo specifico i "Lavori di ampliamento del ponte ciclo pedonale sul torrente Gallavesa per consentire un adeguato collegamento della pista ciclabile del lungolago Aldo Moro con l'alzaia di via Adda, nell'ambito dell'itinerario cicloturistico dell'Adda".

La tratta di pista ciclopedonale in questione si collega con quella già esistente sul lungolago di Vercurago fino al Bione e a Pescarenico. Il prossimo fronte riguarderà l'allacciamento con il Pascolo e Calolzio, dove la ciclabile prosegue già verso il Lavello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

  • Coronavirus, i dati dell'Asst: sono oltre 340 i pazienti ricoverati tra Lecco e Merate

Torna su
LeccoToday è in caricamento