Vertice Fontana-Toninelli: «Trenord sarà una priorità per Stato, Regione e Fs»

Agenda condivisa tra Roma e Milano per informare sugli interventi e sugli investimenti. «Assunta responsabilità verso i cittadini lombardi di riportare in condizione di piena efficienza il servizio regionale di trasporto ferroviario»

Il vertice a Roma tra Fontana e Toninelli

Si è svolto ieri, mercoledì, l'atteso vertice fra il Governatore della Lombardia Attilio Fontana e il ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli sull'annosa situazione dei treni.

«Trenord sarà una priorità per lo Stato, per la Regione Lombardia e per le Ferrovie dello Stato da qui al prossimo 2020». Così i due rappresentanti dei governi regionale e nazionale hanno sintetizzato la riunione svoltasi a Roma. 

Sicurezza: dipendenti dei trasporti come agenti di polizia amministrativa

«Per la prima volta - si legge nella nota congiunta - c'è un'agenda condivisa che verrà illustrata di volta in volta a partire dal mese di febbraio, per informare sulle iniziative concrete che si assumeranno. Il Tavolo proseguirà già nelle prossime settimane a livello di management e a livello tecnico per definire il piano degli interventi e degli investimenti da oggi ai prossimi due anni. Governo e Regione intendono assumersi la responsabilità verso i cittadini lombardi di riportare in condizione di piena efficienza il servizio regionale di trasporto ferroviario, segnalando nel contempo il cambio di registro nella capacità di collaborare e ricercare soluzioni condivise a problemi che non possono certo essere risolti in poche settimane».

«Rinnovare materiale rotabile e reti»

«È un impegno - prosegue la nota - che deve partire dalla capacità di tutti i soggetti coinvolti di rinnovare materiale rotabile e reti, alcuni dei quali sono già in fase di progettazione e finanziamento, e anche di migliorare organizzazione e gestione a partire dal programma di emergenza temporaneo, che dovrà essere contenuto al massimo e non toccare il servizio per i viaggiatori abituali. Da oggi al 2020 si lavorerà per ripristinare le condizioni di reciproca fiducia e di impegno condiviso che, insieme, possono proiettare la programmazione del servizio negli anni futuri, secondo modelli di offerta moderni ed efficienti e una struttura di governance più efficace».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Nessuno dei 480 nuovi treni in Lombardia: Trenitalia investa»

Alla riunione di mercoledì sera hanno partecipato con il ministro Danilo Toninelli e il presidente Attilio Fontana, anche l'assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, gli amministratori delegati di Fs, Gianfranco Battisti, di Rfi, Maurizio Gentile e di Trenord,  Marco Piuri.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel cuore della città: trovato senza vita il Pubblico Ministero Laura Siani

  • Statale 36: violento incidente a Nibionno, gravi le condizioni di due biker

  • Si ribaltano con l'automobile all'interno dell'Attraversamento: due feriti

  • Morte Siani, gli investigatori sulle cause della scomparsa: «Prevale l'ipotesi del suicidio»

  • Bisone: grave incidente davanti al benzinaio, sessantenne ricoverato in codice rosso

  • Gesto estremo al parco Belvedere: tragedia nel rione di Santo Stefano

Torna su
LeccoToday è in caricamento