rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Notizie Via Carlo Porta

Un'altra rinfrescata ai muri di via Carlo Porta con il progetto "Mai soli se solidali"

La strettoia è stata ulteriormente riqualificata grazie all'ulteriore intervento, che segue quello effettuato un anno fa sulle pareti del Don Guanella

L’Università di Lecco per Adulti e Terza Età e Casa Don Guanella da tempo condividono intenti e modalità operative, attenzione alla comunità ed alla cittadinanza nello spirito della solidarietà attiva. In tale 
condivisione hanno nel tempo congiuntamente sviluppato progetti ed interventi in comune sinergia, in espressione dello spirito fondante del Lions Clubs International la prima e di San Luigi Guanella la seconda. In detto spirito stanno collaborando e lavorano nella realizzazione del progetto e delle opere denominato «Mai soli se solidali» per la valorizzazione di Via Carlo Porta nel tratto pedonale delimitato a valle dal cancello scorrevole posto prima del ponticello che porta alla chiusa e a monte all’altezza del bar che fa angolo con via Ferriera. 

Con il progetto «Mai soli se solidali», che vuole valorizzare l’ambiente fisico ma anche promuovere lo sviluppo di processi di cittadinanza attiva, i Lions con Casa Don Guanella avranno cura di via Carlo Porta come da convenzione firmata con il Comune di Lecco dalla Università di Lecco per Adulti e Terza Età. Con il progetto «Mai soli se solidali», che vuole valorizzare l’ambiente fisico ma anche promuovere lo sviluppo di processi di cittadinanza attiva, i Lions con Casa Don Guanella avranno cura di via Carlo Porta come da convenzione firmata con il Comune di Lecco dalla Università di Lecco per Adulti e Terza Età. 

I lavori sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Casa Don Guanella, cui ha preso parte anche l'assessore alle opere pubbliche e al patrimonio del Comune di Lecco, Corrado Valsecchi.

L'intervento realizzato nel 2017

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'altra rinfrescata ai muri di via Carlo Porta con il progetto "Mai soli se solidali"

LeccoToday è in caricamento