menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Passo San Marco

Il Passo San Marco

Viabilità d'alta quota: riapre il Passo San Marco, a breve il Gavia

Il presidente della Provincia di Sondrio Della Bitta: «Ricevuto il via libera sotto l'aspetto della sicurezza, relativamente al distacco di slavine, sono iniziati gli interventi di pulizia»

Riaprono importanti passi alpini in Valtellina che collegano le province di Sondrio e di Bergamo e Brescia, snodi viari molto utilizzati anche dai lecchesi in particolare nella bella stagione.

Oggi alle ore 16 riapre il Passo San Marco. Un'apertura che, sottolinea il presidente della Provincia di Sondrio Luca Della Bitta, «ha visto il massimo impegno da parte degli uffici provinciali. Non appena ottenuto il via libera sotto l'aspetto della sicurezza, relativamente al distacco di slavine, sono iniziati gli interventi di pulizia della sede stradale e oggi, finalmente, il passo può riaprire».

Danni del maltempo, crollo sul Passo dello Stelvio

La Provincia di Sondrio è inoltre pronta per la riapertura del Passo del Gavia. Si è in attesa del completamento delle operazioni di pulizia sul versante di competenza della Provincia di Brescia. Non appena conclusi tali interventi, anche il Gavia verrà riaperto al transito. 

«Due situazioni che hanno visto la Provincia di Sondrio mettere in atto il massimo impegno per giungere il prima possibile a riaprire due arterie tanto importanti per la popolazione, ma, anche e soprattutto, per le ricadute turistiche sul territorio - prosegue Della Bitta - Ciò dimostra, anche in un momento di grande difficoltà come quello attuale, l'importanza della presenza di un ente provinciale in grado di attuare tutte le iniziative possibili».
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento