rotate-mobile
Notizie Mandello del Lario

I Vintage Violence lanciano il nuovo disco nello spazio

Attaccato a un pallone sonda, l'album "Mono" è volato a 28 chilometri di altitudine per promuovere il singolo "Astronauta". "Ogni opera è sempre un grido nell'infinito"

Altro che pieri per terra: i Vintage Violence hanno pensato di fare le cose in grande e il nuovo disco lo hanno lanciato direttamente nello spazio. Letteralmente, con un pallone sonda.

Del resto l'ultimo singolo, tratto dall'album Mono, si intitola Astronauta e di fatto il cosmo è il suo luogo ideale. Il lancio è stato concepito dalla band mandellese non solo per realizzare un video scenografico (cosa comunque riuscita, come testimoniato dalle suggestive immagini della Terra al tramonto), ma anche come opera filosofica, nel tentativo di simboleggiare la pulsione creativa della natura umana: "L'urgenza espressiva della nostra specie prescinde dall'esistenza di un ascoltatore reale", spiega la band, quindi poco importa che esista un destinatario (un dio, un alieno o una qualsiasi forma d'intelligenza in grado di recepirlo), il messaggio va lanciato; anzi "ogni opera è sempre un grido nell'infinito", nella speranza, non nella certezza, di trovare qualcuno. 

Il video è stato proiettato in anteprima il 27 novembre al Legend Club di Milano al concerto per festeggiare l'uscita del nuovo album.

La band

I Vintage Violence sono noti per i loro videoclip spesso sperimentali, innovativi, rischiosi: basti pensare alle 10 clip "a costo zero" del 2011 o al primo video a 360° realizzato in Italia per il brano Metereopatia nel 2014. Nel video di Astronauta, terzo e ultimo singolo dal nuovo album Mono uscito il 19 novembre, già protagonista della playlist Rock Italia su Spotify, la band lancia letteralmente il nuovo disco nello spazio, a simboleggiare la pulsione creativa della natura umana.

Il video

Nel video di Astronauta i Vintage Violence mettono in scena fisicamente quest'allegoria: a bordo della sonda è salito proprio il loro nuovo disco Mono, che è stato lanciato fino a raggiungere la stratosfera all'altezza di circa 28 km dalla superficie terrestre. Il disco ha superato tutti i problemi di pressione, temperatura e venti incontrati nel viaggio, ed è tornato con alcune riprese che regalano un videoclip raro e prezioso. Senza contare la vista impagabile della curvatura terrestre al tramonto che rende giustizia all'allegoria espressa dalla band.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Vintage Violence lanciano il nuovo disco nello spazio

LeccoToday è in caricamento