menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tenente colonnello Simone Forza, terzo in piedi da sinistra, insieme agli alpini di Calolzio (Foto Giorgio Toneatto).

Il tenente colonnello Simone Forza, terzo in piedi da sinistra, insieme agli alpini di Calolzio (Foto Giorgio Toneatto).

Il tenente colonnello Forza in visita agli alpini calolziesi prima della partenza per il Libano

Gradito saluto da parte del militare impegnato in importanti missioni internazionali. Presto partirà per un altro intervento di Pace con i Caschi Blu dell'Onu

Da anni è impegnato insieme agli Alpini in importanti missioni internazionali, dall'Afghanistan al Libano, per cercare di riportare la pace in zone di guerra. Nei prossimi giorni ripartirà proprio per il Libano dove lavorerà al fianco dei Caschi Blu nel territorio al confine con Israele dove le Nazioni Unite, compresa l'Italia, sono impegnate dal 2006 in un intervento di peace keaping.

A Vercurago torna il Campo scuola degli alpini

Stiamo parlando di Simone Forza, tenente colonnello della Brigata Alpina Iulia di Udine. Il militare, calolziese e figlio dell'ex assessore Regina Rossi, è legato ai gruppi Ana della Valle San Martino e in occasione delle festività pasquali ha voluto fare visita alle penne nere del gruppo "Pippo Milesi" di Calolzio, presso la sede in frazione La Cà. (Nella foto scattata da Giorgio Toneatto il tenente colonnello Forza è il terzo in piedi da sinistra).

«Una visita molto gradita quella di Forza - commenta Carlo Viganò a nome del sodalizio guidato da Claudio Prati - lo ringraziamo per il suo impegno nell'esercito italiano e all'interno di importanti missioni di pace internazionali come quella che presto lo vedrà di nuovo partecipe in Libano per circa sei mesi. Ringraziamo il tenente colonnello Simone Forza anche per il legame che continua ad avere con noi alpini calolziesi». 

Le penne nere portano il sorriso alla Casa di riposo di Olginate

Tra le prossime iniziative che vedranno impegnati gli alpini di Calolzio c'è la tradizionale Camminata della Solidarietà "Stop Leucemia" in programma domenica 5 maggio con partenza da piazza Vittorio Veneto. I fondi raccolti serviranno per le attrezzature della Casa del Sole e del Centro Paolo Belli. Si tratta di una corsa di poco più di sei chilometri adatta a tutti, tra il centro città e il Lavello. Previsti premi anche per i gruppi più numerosi (sotto la locandina dell'evento).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

A lezione fino al 30, esami di maturità orali il 16 giugno e apertura in anticipo: cosa vogliono fare Draghi e Bianchi sulla scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento