Abbadia: il sindaco Azzoni giura e presenta la sua squadra

Durante l'insediamento, il primo cittadino regala una fascia tricolore "personalizzata" al predecessore Cristina Bartesaghi, che sarà in giunta con Roberto Gandin (vice), Gianluca Rusconi e Irene Azzoni

«Mi sento onorato di ricoprire la carica di sindaco. Onorato ed emozionato, pronto a portare avanti progetti e impegni. Con i collaboratori, alcuni nuovi, altri a un rinnovo di carica, saremo vicini e diretti interlocutori dei cittadini. Tutte le mattine sento sulle spalle il compito di non tradire le attese dei 1.530 abbadiensi che mi hanno dato il loro voto e la loro fiducia».

Sono state queste le prime parole del neosindaco di Abbadia Lariana, Roberto Azzoni, in occasione del Consiglio comunale di insediamento di lunedì sera. E forse per evidenziare la natura della lista "Progetto Abbadia", che raggruppa amministratori della passata maggioranza e componenti dell'opposizione, il primo cittadino ha citato una frase pronunciata da John Fitzgerald Kennedy pronunciata nel lontano 1961: «Uniti sono poche le cose che non possiamo fare. Divisi sono poche le cose che possiamo fare».

Abbadia, Azzoni: «Che risposta dagli elettori»

Dopo il giuramento del sindaco e gli adempimenti di rito, è giunta la comunicazione della composizione della giunta e la consegna da parte del primo cittadino all'uscente Cristina Bartesaghi: la fascia tricolore recante il suo nome, ricamato da Letizia Rusconi. Un omaggio voluto da Azzoni all'indirizzo di chi ha amministrato il paese per dieci anni nel corso dei due mandati. Bartesaghi, per la cronaca, all'epoca insegnante alle scuole elementari, ha avuto tra i suoi alunni proprio il nuovo sindaco.

Deleghe per i consiglieri

La Giunta è composta da Gianluca Rusconi, assessore a infrastrutture, lavori pubblici e decoro urbano; Roberto Gandin: vicesindaco, assessore a protezione civile, commercio, sport e tempo libero e Piani Resinell; Cristina Bartesaghi, assessore alla Cultura, alle Politiche Sociali, Servizi alla Persona; Irene Azzoni, assessore a prevenzione e salvaguardia del territorio, difesa dell'ambiente e turismo.

Gli altri incarichi e le deleghe assegnati ai consiglieri; Mattia Micheli, rapporti con gli enti e la viabilità, inoltre capogruppo consiliare di "Progetto Abbadia"; Pietro Radaelli, politiche giovanili e promozione alla cultura. Elisa Cirillo, museo e biblioteca; Aurora Radogna, pari opportunità e politiche per l'integrazione; Carlo Donato, rapporti con le associazioni; Daniela Menetti, formazione e rapporti con la scuola; Alessandro Baldin, eventi e sviluppo e promozione del turismo; Paola Elia, comunicazione ai cittadini.

Potrebbe interessarti

  • Come pulire i vetri del box doccia

  • Come pulire il lavello in acciaio: rimedi naturali

  • Iniziare la mattina con acqua e limone sì o no?

  • Aree verdi nel Lecchese: 5 mete ideali per stare a contatto con la natura

I più letti della settimana

  • Maltempo, quasi mille evacuati in provincia. Chiesto lo stato di emergenza

  • Troppi batteri nell'acqua del lago e motivi di sicurezza: vietato fare il bagno in tre spiagge del Lecchese

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: ecco il primo negozio dedicato alla vagina

  • Chicchi di grandine come noci piovono su valle San Martino e Brianza

  • Dervio. Accusa malore mentre è in auto: grave uomo anziano

  • Macigni sulla carreggiata e crolli: chiusa la strada per Morterone

Torna su
LeccoToday è in caricamento