menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra Daniele Nava, Lorenzo Bodega e Mauro Piazza

Da sinistra Daniele Nava, Lorenzo Bodega e Mauro Piazza

Elezioni, è ufficiale: Bodega corre con Ncd

Il candidato sindaco presenta la coalizione: "Ho trovato una città peggiorata sotto l'amministrazione Brivio, vogliamo rispondere alle esigenze di cambiamento"

E ufficiale, Lorenzo Bodega correrà alle prossime elezioni amministrative in alleanza con Ncd. La coalizione è stata presentata ufficialmente nella serata di venerdì 13 marzo, alla sede del Nuovo centrodestra in via Cavour.

Bodega, già sindaco di Lecco per due mandati dal 1997 al 2006, scende di nuovo in campo, per rinnovare una città, che, a detta sua, ha trovato "nettamente peggiorata negli anni di amministrazione Brivio". Dopo aver presentato ufficialmente la sua lista presso la sede di Confcommercio Lecco, ha dunque sciolto le riserve sulle alleanze.

"Ho deciso di ricandidarmi perchè in tanti me lo hanno chiesto - ha spiegato - Amo la mia città e voglio migliorarla. Ho cercato alleanze con l'intento di radicarmi meglio sul territorio e ho trovato nel Nuovo centrodestra un interlocutore favorevole al dialogo".

Per il momento nessuna apertura su possibili alleanze anche con Forza Italia: "Lasciamo una porta aperta - ha dichiarato - ma entro la fine di questa settimana intendiamo chiuderla. Michela Vittoria Brambilla finora non si è fatta avanti e i giochi, per noi, ormai sono quasi fatti".

"La città di Lecco, sotto la giunta Brivio, è diventata una città sporca - ha proseguito il candidato sindaco - Per non parlare del degrado urbano o degli extracomunitari che stazionano nei parcheggi a pagamento, molestando gli automobilisti che lasciano le loro auto in sosta. In questi anni non si è fatto nulla per risolvere i problemi della città, anzi le criticità, a mio parere, si sono addirittura aggravate. Con la mia candidatura voglio venire incontro alle esigenze di rinnovamento dei lecchesi".

"La città di Lecco è uguale a cinque anni fa, quando ha avuto inizio il mandato di Virginio Brivio, se non peggiore" ha rincarato Mauro Piazza, consigliere regionale Ncd.

"Due meriti possiamo riconoscere alla giunta uscente - ha aggiunto Filippo Boscagli, capogruppo del Nuovo centrodestra lecchese - La realizzazione del bike-sharing e l'inaugurazione delle casette dell'acqua. Per il resto si parla di una città immobile. La viabilità collassata, i tagli agli appalti per la raccolta rifiuti che hanno fatto sì che la città si riempisse di immondizia, il degrado urbano e del verde, l'assenza di eventi, l'abbandono dei rioni, piazza Affari e il Bione in stallo: le lacune dell'amministrazione uscente sono sotto gli occhi di tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento