menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, Boscagli (Ncd) propone il vigile di quartiere: "Fondamentale la presenza forte del Comune in centro e nei rioni"

Domani 17 febbraio porterà la proposta al vaglio della Commissione consiliare Affari generali

Più vigili urbani a Lecco e l'istituzione del vigile di quartiere: è questa la richiesta che il Consigliere comunale Filippo Boscagli (Nuovo centrodestra) porterà domani 17 febbraio al vaglio della Commissione consiliare Affari generali e attività produttive, che si riunirà nel tardo pomeriggio.

«È sotto gli occhi di tutti la mancanza di organico sufficiente per coprire l'intera città e dare a Lecco il giusto apporto di sicurezza quotidiana - afferma il Consigliere - Sia in centro nel weekend, sia giornalmente nei quartieri, è fondamentale la presenza forte del Comune con i propri uomini, i primi a contrastare piccoli problemi di degrado urbano e deterrenti contro la microcriminalità cittadina».

E non solo: il Consigliere guarda anche a uno sportello "telematico" per le denunce in Comune. «Oggi che quasi tutto avviene online, è importante sfruttare nuovi canali di comunicazione verso la polizia Locale, potenziando il sito istituzionale con la possibilità di interagire con la Centrale Operativa anche tramite comunicazione web - aggiunge Boscagli - soprattutto in casi dove non c'è urgenza, ma ripetuti comportamenti molesti o di degrado, come l'abbandono indecoroso dei rifiuti, o quelle aree di costante parcheggio selvaggio che impediscono la viabilità, e in tutti quei casi che, pur non necessitando di un intervento immediato delle volanti, feriscono la serenità e il decoro dei nostri quartieri».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento