Viva Lecco: "Idee di Brivio mutuate da nostro programma, noi piacevolmente stupiti"

"Vigileremo affinchè non siano solo parole al vento", afferma la civica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Con piacere e, non lo nascondiamo, con un pizzico di stupore e malizia apprendiamo dall’ultima intervista al neo eletto Sindaco Brivio (rilasciata ad un settimanale), come alcuni provvedimenti del futuro programma amministrativo siano totalmente adottati dal progetto amministrativo del nostro candidato Sindaco Alberto Negrini e dal programma di Viva Lecco.
Deleghe orizzontali, valorizzazione della cultura in seno al capitolo del turismo, efficientamento della macchina comunale attraverso la valorizzazione del ruolo dei dipendenti pubblici e in ultimo revisione dei regolamenti del Turismo ed Economia in ottica di una minor invasività nelle pratiche autorizzative,  sono alcuni aspetti qualificanti la nostra proposta.
Non solo capitoli importantissimi ma una corretta rappresentanza di un nuovo e diverso criterio di concepire un’amministrazione dinamica e non burocratica. 
Riuscirà il Sindaco Brivio a realizzare quanto ha dichiarato?  Ce lo auguriamo moltissimo. Vigileremo affinchè non siano solo parole al vento e affinchè l’esito sia quanto da noi auspicato.
In caso di difficoltà rimaniamo a disposizione del Sindaco, convinti che le persone più indicate a concretizzarle restino coloro che le hanno pensate e proposte, per questioni di competenza, cultura e sensibilità.
Viva Lecco continuerà nella sua azione e nella sua proposta perché chi ha come noi “Lecco nel cuore” sente il dovere di fare la cosa giusta come di opporsi a quella sbagliata sempre e comunque.
Ci permettiamo un ultimo stimolo: manca ancora il capitolo per noi importantissimo dei Giovani a cui dare integrazione e rappresentanza. Forza Brivio che puoi farcela. Anche su questo con piacere, anche senza richiesta, ti cederemo il nostro utile copyright.
Viva Lecco
Torna su
LeccoToday è in caricamento