menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sulla carta d'identità si potrà aggiungere lo status di donatore di organi

Approvato durante il consiglio comunale di martedì 15 aprile il decreto proposto da Venturini sulla possibilità di dichiarare sul documento d'identità lo status di donatore di organi in caso di decesso improvviso

E' stato approvato, durante la seduta del consiglio comunale di martedì 15 aprile, il decreto proposto dal consigliere Ezio Venturini riguardante la dichiarazione sul documento d'identità della volontà di donare i propri organi in caso di morte improvvisa .

Il decreto è passato con una votazione quasi unanime, 29 voti su 30. Tra le firme dei sottoscrittori all'iniziativa vi era anche quella dell'ex consigliere Ernesto Palermo, agli arresti a seguito dell'inchiesta Metastasi. Questa situazione avrebbe potuto portare all'invalidità dell'approvazione, ma con la sostituzione della firma con quella del nuovo presidente del gruppo misto Giacomo Zamperini il decreto non ha più limiti.?

La novità apportata dall'iniziativa di Venturini permetterebbe di poter scegliere di donare i propri organi quando si è ancora in vita, anzichè lasciare gravare tale decisione su familiari o amici in un momento così delicato. 

Al momento dell'approvazione in sala era presente anche il presidente dell' Aido Gianbattista Briacca che ha potuto vedere soddisfatto la nascita in diretta di un decreto così importante.

Le uniche perplessità sorgono relativamente ai metodi di attuazione. Il consigliere di minoranza Ivan Mauri, già iscritto all'associazione Aido, ha espresso i proprio parere riguardante il grosso carico di lavoro che andrebbe a pesare sugli uffici dell'anagrafe a seguito delle richieste dei cittadini di aggiungere lo status di donatore. A tale proposito ha avanzato la richiesta di aprire per qualche giorno un paio di uffici ad hoc. 

Non è tutto. Sulla scia del comune di San Benedetto del Tronto, stando al decreto mille proroghe che andrà a colmare la mancanza di decreti attuativi per iniziative di questo genere, sarà pienamente possibile rendere attuabile l'iniziativa di Venturini anche a Lecco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento