menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cedro abbattuto in viale Adamello, Pasquini (Ncd) contro Venturini: "Una seggiola in Giunta val bene un albero"

L'ex Consigliere comunale di centrodestra critica l'Assessore all'ambiente

?Ha fatto molto discutere nei giorni scorsi la questione dell'abbattimento del cedro all'incrocio di viale Adamello, messa in atto mercoledì 26 agosto nell'ambito dei lavori alla nuova rotonda che unisce il viale con corso Matteotti e viale Tonale.

Il dibattito che ne è scaturito ha coinvolto cittadini e forze politiche, divisi fra i contrari e i favorevoli all'abbattimento dell'albero. All'indomani dell'intervento, l'ex Consigliere comunale Antonio Pasquini ?(Ncd) affida al suo profilo social una pungente riflessione, che chiama in causa l'Assessore comunale all'ambiente Ezio Venturini, "reo" di non essersi espresso pubblicamente nella querelle sull'abbattimento dell'albero.

«Come era quel detto che Parigi val bene una messa - scrive l'ex Consigliere in un post che riportiamo, di seguito, integralmente - Meglio tacere e non dire nulla avrà riflettuto l’Assessore all’ ambiente del comune di Lecco; dopotutto una seggiola fra i banchi della giunta di Palazzo Bovara varrà pure un cedro, ammettiamolo un pò malconcio».

Come era quel detto che Parigi val bene una messa. Non ricordo quale Enrico o Ezio pronunciò quella frase. Il periodo era la fine del 500, quello lo ricordo. Era Enrico di Navarra, Enrico III o Enrico di Ventura o di Venturini che rinunciò alla sua fede protestante in favore di quella cattolica pur di sedere sul trono di Francia. Cinquecento anni dopo un altro Enrico o Ezio più che di Ventura di piccole Venture avrà pensato lo stesso. Meglio tacere e non dire nulla, avrà riflettuto l’Assessore all’ambiente del Comune di Lecco; dopotutto una seggiola fra i banchi della giunta di Palazzo Bovara varrà pure un cedro, ammettiamolo un pò malconcio. E chi se ne frega se solo qualche mese fa si difendevano con fierezza altri alberi, eravamo in un altro periodo e non c’era di mezzo un assessorato... un assessorato, appunto... all'ambiente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento