Politica

"Dillo alla Lombardia", Nava: "Verso una nuova governance degli enti locali"

Soddisfatto il sottosegretario alle Riforme istituzionali di Regione Lombardia del recente tavolo tematico

"Un tavolo di lavoro molto interessante con sindaci, presidenti di provincia, presidenti di comunità montane e amministratori che sono arrivati da tutta la Lombardia, che è un territorio molto variegato. Ci hanno aiutato, con i loro contributi, ad avere le idee più chiare rispetto alla necessità che abbiamo, come sistema della Lombardia, di dare unitarietà a una proposta di nuovo modello lombardo degli enti locali che parta dall'eccellenza dell'esistente e vada ad armonizzare tutta la nuova governance degli enti locali in Lombardia".

Così il sottosegretario alle Riforme istituzionali, Enti locali, Sedi territoriali e Programmazione negoziata della Regione Lombardia Daniele Nava, commentando ieri, 27 marzo, l'esito del tavolo tematico che ha presieduto nell'ambito della seconda edizione di "Dillo alla Lombardia".

Dopo la presentazione, a cura di Roberto Maroni, presidente di Regione Lombardia, ha introdotto i lavori lo stesso Daniele Nava. Sono quindi intervenuti Fulvio Adobati e Filippo Carlo Pavesi (Università di Bergamo), Vittorio Ferri (Università Milano Bicocca), Andrea Zatti (Fondazione Romagnosi), Paolo Dolci (Anci Lombardia), Daniele Bosone (Presidente Upl), Alessandro Pastacci (Presidente Upi), Rosolino Azzali (presidente Unione dei Comuni Oglio-Ciria), Fiorenzo Bongiasca (sindaco di Gravedona ed Uniti), Giovanni Leoni (vicesindaco di Casalmaggiore), Davide Caleffi (presidente Unione dei Comuni Foedus), Damiano Zambelli (sindaco di Val Brembilla), Carlo Signorelli (presidente Comunità Montana Valsassina Val d’Esino e Riviera).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dillo alla Lombardia", Nava: "Verso una nuova governance degli enti locali"

LeccoToday è in caricamento