menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessio Dossi, coordinatore di AmbientalMente

Alessio Dossi, coordinatore di AmbientalMente

Ambientalmente Lecco, Dossi: «Ora al lavoro per la crescita di un gruppo civico territoriale»

Dossi e il direttivo proporranno per la squadra che amministrerà Lecco una figura che abbia competenze trasversali, in grado di interpretare e attuare la visione di una Lecco sostenibile

La città prova a prendere una direzione per il futuro e Ambientalmente Lecco mette al centro della visione sostenibilità e ambiente, con la finalità di generare lavoro e opportunità per i lecchesi.

«Questa scommessa è una scommessa decisiva non solo per Lecco - dichiara Alessio Dossi, coordinatore di Ambientalmente - ma per tutto un territorio. È per questo che immaginiamo nelle prossime settimane di aprire un confronto interno al nostro gruppo civico con l'idea di proporre una sua crescita anche in chiave territoriale e, oltre al ruolo di consigliere comunale per cui sono stato eletto, con tutto il gruppo abbiamo ragionato che io mi incaricassi anche di questo sviluppo interno ed esterno. Una sfida personale che mi motiva moltissimo e che non vedo l'ora di cominciare insieme a tutta la civica. Riteniamo, anzi, che questa sia un'occasione per il territorio tutto e che ci siano molte persone, oltre che molti amministratori, che già stanno operando con queste stesse sensibilità e sarebbe opportuno lavorare in rete per impattare ancora meglio nella nostra Provincia».

Redistribuzione interna dei ruoli

Nelle prossime settimane Ambientalmente procederà dunque anche a una redistribuzione interna dei ruoli e delle responsabilità. Inoltre, il coordinatore di AmbientalMente Alessio Dossi e il direttivo proporranno per la squadra che amministrerà Lecco - nel dialogo con il sindaco Mauro Gattinoni - una figura che abbia competenze trasversali, in grado di interpretare e attuare la visione di una Lecco sostenibile a 360 gradi.

Il gruppo civico di AmbientalMente resta poi aperto alla partecipazione di quei cittadini, imprenditori e parti sociali «che ritengono che una crescita sostenibile di Lecco e del territorio sia l'unica, necessaria, direzione verso la quale guardare anticipando il futuro invece che subendolo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento