Appello per Lecco a sostegno di Gattinoni Sindaco. Zanini: «Scelta responsabile e coerente con la nostra storia»

Ricomposta la frattura che aveva portato alla corsa separata in vista del primo turno. Si vota il 4 e 5 ottobre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Appello per Lecco ha deciso di condividere con la coalizione di centro sinistra formata da Partito Democratico, Fattore Lecco, Ambientalmente e Con la Sinistra Cambia Lecco, un “Patto per la Città” con l’obiettivo di contribuire con i propri valori e con i propri obiettivi di programma al miglior governo possibile per la Città di Lecco. Appello per Lecco contribuirà da subito ad ampliare la maggioranza con il suo esponente in Consiglio comunale, in autonomia e indipendenza, ma in una logica collaborativa e costruttiva. Tutti i punti programmatici del Patto per la Città si svilupperanno attraverso un comune impegno di approfondimento sugli obiettivi già esplicitati nei programmi.

Questa scelta di Appello per Lecco si fonda sulla condivisione di valori con la coalizione che sostiene Mauro Gattinoni candidato Sindaco, e la convinzione che la crescita della nostra città e il benessere dei concittadini, passi attraverso l’unione di quelle  forze  che considerano l’Europa come ambiente naturale per il futuro, considerano come elemento negativo il facile e demagogico populismo, rigettano il razzismo e considerano l’inclusione delle diversità ed il rispetto delle persone di ogni genere come elementi non negoziabili.

Questo terreno sarà fertile anche per gli obiettivi qualificanti che da tempo Appello per Lecco si pone come prioritari. La grande Lecco, la rigenerazione urbana che parte dalla Piccola, il waterfront per un rilancio turistico, la nuova sede del Comune con la grande opportunità di riorganizzare la “macchina comunale”. per semplificare procedure e adempimenti burocratici.

Particolare attenzione verrà posta a garanzia di una continuità nella valorizzazione e riqualificazione di punti importanti della Città attraverso l’applicazione del regolamento sui “beni comuni” che ha già prodotto importanti risultati negli anni passati.

Questi per citare solo i più importanti obiettivi a cui Appello per Lecco continua tendere e che il Patto per la Città renderà più facilmente perseguibili.

Coerentemente con quanto sopra, Appello per Lecco invita gli elettori lecchesi a partecipare al voto di domenica 4 e lunedì 5 ottobre per la scelta del Sindaco, e ad esprimere il proprio voto a favore di Mauro Gattinoni.

Rinaldo Zanini
Presidente di Appello per Lecco

La coalizione: «Impegnati ad aprire una nuova fase per una efficace collaborazione»

La coalizione di centro-sinistra a sostegno di Mauro Gattinoni sindaco di Lecco ringrazia la lista civica Appello per Lecco per il sostegno espresso in vista del ballottaggio del 4 e 5 ottobre.

La coalizione di centro-sinistra ha costruito in questi giorni un dialogo con la forza civica di Appello per Lecco, riscontrando dei punti di contatto – in particolare sul metodo di lavoro – condivisibili, rispetto ai quali Appello per Lecco continua a dimostrare quella responsabilità istituzionale che l’ha contraddistinta negli anni.

«Con questa scelta che va oltre le differenze e rimane in coerenza con la rispettiva storia, ci sentiamo impegnati ad aprire una nuova fase per una efficace collaborazione. Pertanto accogliamo non solo il sostegno di una forza importante ma soprattutto le energie e le competenze di tutti i cittadini lecchesi che nella scelta tra due visioni (centrodestra e centrosinistra) diverse e non conciliabili di città, in particolare sui valori umani, sceglieranno Mauro Gattinoni come loro futuro sindaco».

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento