Appello per Lecco avvia la campagna elettorale: «Programma concreto e pragmatico, il "Dalia" come quartier generale»

La lista civica che supporta il candidato Corrado Valsecchi ha ufficialmente avviato le operazioni in vista delle Amministrative autunnali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Si è sempre imprecato verso la partitocrazia, si é sempre chiesto impegno e partecipazione da parte dei cittadini alla cura del bene pubblico rimuovendo egoismi e pregiudiziali. Ebbene Lecco può contare su di noi, si può fidare. La nostra Associazione da 10 anni contribuisce al governo della città. Abbiamo lavorato sodo, studiato quali sono i reali bisogni, le esigenze e aspettative della Comunità. Creato classe dirigente. Amministrare è un compito difficile, accontentare tutti impossibile. Tuttavia vogliamo continuare a fare il lavoro che compete a Sindaco, assessori e consiglieri: quello di amministrare una città senza cadere in facili e controproducenti populismi di piazza che non portano da nessuna parte.

Ci candidiamo con il nostro logo, con i simpatizzanti che ci continuano a sostenere e credere nel progetto civico, con il nostro programma concreto e pragmatico, con la nostra storia fatta di impegno e passione. Da questa settimana inizia la campagna elettorale di Appello per Lecco che sostiene come Sindaco Corrado Valsecchi. Abbiamo contribuito a restaurare il battello Dalia nel solco della nostra tradizione, ora il Quartier Generale di Appello per Lecco è pronto. Sul Dalia riceveremo i cittadini che vorranno far parte della nostra squadra e tutti coloro che intendono informarsi sulla campagna elettorale.

La prossima settimana forniremo date e orari di apertura e ricevimento in quello che sarà il più bel gazebo della città: un comodo battello posizionato nel cuore di Lecco a disposizione di giovani e cittadini. Abbiamo tante idee per il futuro, continuando a impegnarci nel salvaguardare tutto il patrimonio appartenente al bene comune che ci è stato consegnato dai nostri predecessori.

Faremo una campagna elettorale impegnativa, etica, cercando di veicolare al meglio i valori per i quali siamo nati dieci anni fa. Abbiamo tentato fino in fondo un approccio unitario con le forze politiche insistendo sul momento emergenziale, sul senso di responsabilità, che doveva e poteva trovare sbocchi diversi e soprattutto una maturità democratica diversa. Ma le nomenclature dei partiti hanno deciso diversamente e allora confermiamo il nostro impegno ad esserci nella competizione elettorale e auspichiamo che la comunità sia disponibile a seguire ed investire in un progetto civico che si occupa di Lecco e guarda all'Europa e al Mondo con grande apertura e rispetto. 

Appello per Lecco 

I più letti
Torna su
LeccoToday è in caricamento