Mandello, Balatti: «Tra le prime opere la cittadella della sicurezza»

Dieci "temi caldi" per il paese sottoposti al candidato sindaco della lista "Casa Comune". «Associazioni cuore pulsante del paese: allestiremo un tavolo di confronto permanente»

Sergio Balatti, candidato di "Casa Comune"

Dieci domande su altrettanti temi cruciali per il presente e il futuro di Mandello. A proporle la redazione di Lecco Today, a rispondere i candidati sindaco del paese lariano che il 20 e 21 settembre prossimi si appelleranno alla fiducia della cittadinanza. Sergio Balatti è il candidato della lista "Casa Comune per Mandello Democratica".

GUARDA - Il video confronto per conoscere meglio i tre candidati

1) Quali sono - compatibilmente con le risorse a disposizione - le principali opere pubbliche individuate nel vostro programma?

«Tra le più significative la cittadella della sicurezza dove concentrare forze dell'ordine, Protezione civile, Soccorso alpino e antincendio; riqualificare la piazza del mercato e il lido comunale con l'obiettivo di renderlo fruibile tutto l'anno per tempo libero, sport e cultura».

2) Come si concretizzerà la vostra attenzione nei confronti dei rioni del paese?

«L'attuazione del nostro programma si applica trasversalmente a tutte le frazioni ma in particolare ce ne prenderemo cura tramite l'attenzione a tutti gli spazi pubblici, ivi compresi i parchi giochi, arricchimento di aree attrezzate, organizzazione di eventi culturali, creazione di un servizio navetta per collegare le frazioni al centro».

3) Giardini chiusi per ordine pubblico: come gestire la situazione nei prossimi mesi? Quali soluzioni per evitare le problematiche riscontrate quest'estate e restituire la zona ai mandellesi?

«I problemi come quello dei Giardini vanno gestiti facendo rispettare le regole, non chiudendo gli spazi pubblici anche alle persone educate e civili».

«I giardini pubblici possono restare aperti, accogliere mandellesi e turisti, attivando risorse straordinarie sia economiche sia di personale soprattutto in momenti come questo in cui servono risposte straordinarie non repressive ma costruttive»

4) Svincolo SS36 a Maggiana: quale impatto avrà sulla viabilità interna e soluzioni?

«Lo svincolo è un punto molto dolente perché è stato approvato senza predisporre la viabilità cittadina. A nostro avviso avrà degli impatti sia su Via per Maggiana che sulla viabilità cittadina. Certamente una volta realizzato dovremo valutare gli effetti e attuare le modifiche alla viabilità che si renderanno necessarie».

5) Sicurezza: la carenza di organico della Polizia locale è un problema. Come risolverlo?

«Ci si propone di adeguare la pianta organica della Polizia locale dopo idonea valutazione delle necessità della comunità». 

6) Scuole pronte alla ripartenza. Proposte per migliorare i servizi educativi e culturali?

«Nel potenziare gli interventi del Piano di diritto allo studio pensiamo di indirizzare risorse per favorire la digitalizzazione delle scuole come supporto alla didattica».

7) Come sostenere il tessuto industriale mandellese, messo a dura prova dall'emergenza Covid?

«La gran parte delle misure a sostegno delle aziende è stata messa in atto dal governo centrale. L'amministrazione comunale ha il ruolo di monitorare costantemente l'andamento della situazione del mondo del lavoro e facilitare la risoluzione di problematiche locali».

8) Allo stesso modo, soffre anche il comparto del commercio al dettaglio. Quali politiche adottare per aiutare gli esercenti?

«Per facilitare la ripresa del commercio intendiamo sollecitare i commercianti a riprendere l'esperienza di consegna a domicilio, così felicemente attuata durante il periodo di lockdown, anche per essere vicini ai bisogni dei cittadini»

9) L'anima di Mandello, l'associazionismo, paga le norme anticovid che impongono il distanziamento e il divieto di assembramenti. Quali effetti avrà questa situazione sui tanti sodalizi del paese?

«L'associazionismo mandellese è uno dei cuori pulsanti del paese e ci impegneremo tramite la consulta del volontariato a creare un tavolo di confronto permanente per riattivare le tante energie che il Covid ha bloccato anche con iniziative condivise e rivolte all'intera comunità».

10) Centenario della Moto Guzzi: con tutte le incognite del caso, sarà una grande occasione per promuovere il paese. Come farsi trovare pronti?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Oltre ai nostri progetti per rendere più accogliente Mandello, per l'occasione del centenario la nostra attenzione non si limita solo a una celebrazione ma, come nel passato Casa Comune si è impegnata per la creazione dell'Associazione della Città dei Motori, domani ci impegneremo a riprendere con la società il progetto del Museo della Moto Guzzi all'altezza dei musei d'impresa italiani e stranieri per dare al paese, che ha questa potenzialità, un'ulteriore occasione di sviluppo turistico e di futuro».

"Casa Comune": Balatti e la sua squadra si presentano ai mandellesi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento