Elezioni 2020, Lecco Merita di Più - Forza Italia chiude la campagna: «Martedì sera saremo vittoriosi»

La lista, parte della coalizione di centrodestra, ha radunato candidati, militanti e simpatizzanti in piazza XX Settembre

Un momento della serata BONACINA/LECCOTODAY

Ultimo "giro" per Lecco Merita di Più - Forza Italia, lista che fa parte della coalizione di centrodestra che ha in Peppino Ciresa il suo candidato sindaco. In piazza XX Settembre si sono ritrovati candidati, militanti e simpatizzanti per il comizio che ha chiuso la campagna elettorale della lista, preludio all'evento di chiusura generale previsto per venerdì sera. «L’apertura di Forza Italia alla lista è stata la realizzazione di un sogno, ovvero la schiusura delle porte al mondo civile - ha introdotto il coordinatore Beppe Mambretti -. Venerdì ci schiereremo al fianco di un uomo che risolleverà le sorti di questa città. I migliori restano sempre attaccati e restano incorporati in certe sfide»..

«Siamo partiti carichi e arriviamo ancora più carichi alla chiusura - ha arringato Mauro Piazza -. Siamo stati stimolati in ogni momento in questo lavoro di lista da Beppe Mambretti. Le persone ci hanno chiesto di cambiare la rotta di questa città, ci siamo impegnati esattamente per riuscire a realizare questo. Dopo 10 anni di governo facciamo fatica a riconoscere la nostra Lecco, che è quella che vogliamo ricreare. Anche in questa occasione Peppino Ciresa ci ha insegnato con il suo esempio: stare al suo fianco è stato un regalo eccezionale».

Interviste ai candidati | Ciresa: «Una Lecco pulita e sicura e attenzione alle famiglie» 

«Abbiamo fatto un grande lavoro negli ultimi due anni, con fatica. Mancano pochissimi giorni: portate le persone a votare», ha chiosato brevemente Davide Bergna, coordinatore provinciale di Forza Italia. «I motivi per votare Peppino sono innumerevoli e abbracciano le questioni legate alla città - ha detto Daniele Nava -. Vanno dal decoro urbano, alle manutenzioni, fino ai lavori pubblici: nonostante qualche lavoro di facciata e i cantieri fatti partire casualmente a ridosso delle elezioni, tantissimo c’è ancora da fare. Ogni mattina apriamo il giornale e vediamo delle bestialità: non possiamo avere a che fare con assassini e delinquenti mantenuti dalle tasse pagate da tutti noi, è intollerabile. Abbiamo bisogno di cambiare partendo da Lecco: Peppino Ciresa è la faccia pulita per spazzare via tutto ciò che non va».

Alessandro Fermi, Presidente del Consiglio regionale, è stato ospite d'onore: «Questa è una squadra vincente, ho tanti amici qui pur essendo comasco. Finalmente potrò tornare a voler ancora più bene a questo territorio: la lista è straordinaria, ne ho viste tanti in questi anni, ma una così bella e coesa merita un applauso. Dovete essere orgogliosi della vostra squadra, con un capitano che non poteva essere scelto meglio di così».

Alessandra Gallone, vicepresidente del gruppo di Forza Italia in Senato, ha riferito: «Ciresa è una persona perbene, quindi non c’è molto da dire. “Fare bene insieme”, cosa si può dire di più, infatti? Sono le tre parole di cui si ha bisogno in tutta Italia: partiamo da qui e contagiamo tutta la nazione. L’isolamento ci sta rovinando, mentre il genio è la nostra forza».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Partiamo dal decoro»

Chiusura affidata al candidato Peppino Ciresa: «Tanti amici mi sono stati vicini in queste settimane, di varia estrazione lavorativa. I ragazzi mi hanno spinto ed entusiasmato in questa lunga campagna elettorale: abbiamo girato tutta la città, vedendo rioni abbandonati e con persone che non si sentono più parte integrante di Lecco. Dobbiamo partire da lì, dal decoro e dalle piccole cose. Grazie allo sprone datomi, mi sono caricato sempre di più: da buon alpinista ha collegato il cervello ai muscoli, non sentendo la stanchezza. Il valore umano di chi si è messo a disposizione, almeno da parte nostra con correttezza, non andrà disperso: dobbiamo tenere vicine queste persone con tavoli e consulte, pronte a dare supporto agli assessorati. I nostri progetti sono orientati al 2040: saranno loro a portarli avanti. Portate la gente a votare: martedì sera saremo vittoriosi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento