Elezioni 2020, Ciresa presenta il suo programma elettorale con le forze giovani: «Con loro penso alla Lecco del 2040»

Il candidato sindaco del centrodestra e i suoi candidati sono stati ospitati da "Oto Lab": «Mi dicono che non so parlare in pubblico ed è vero, ma so fare più di tutti gli altri»

Un momento della serata tenutasi in casa "Oto Lab" BONACINA/LECCOTODAY

Possiamo dire che la serata del centrodestra a "Oto Lab" è stata anche quella in cui Peppino Ciresa, candidato sindaco della coalizione, ha usato l'accusa più comune tra quelle che gli sono state sin qui rivolte («non sa parlare in pubblico») per lanciare una bella bordata ai suoi competitor. Il suo affondo arriva al crepuscolo della presentazione del programma elettorale: «Sento spesso dire questa cosa e devo dire che hanno ragione - ha confermato Ciresa -. Di certo, però, sono quello più in grado, dei quattro, di fare le cose, perché da cinquant’anni sistemo tutto ciò che prendo in mano. “Fare bene insieme”: non avremmo potuto scegliere uno slogan migliore di questo».

presentazione programma centrodestra elezioni 3 settembre 20206 peppino ciresa-2

Prima, l'aspirante primo cittadino ha convocato quattro elementi giovani al suo tavolo, uno per ognuna delle quattro liste che lo sostengono (Lega, Lecco Ideale, Lecco Merita di Più - Forza Italia e Fratelli d'Italia) e che vantano 120 candidati: «Il programma pensa a Lecco 2040 ed è stato pensato lungo gli ultimi mesi, insomma guarda al futuro. Non a caso vogliamo "fare bene insieme". Ereditiamo una città degradata come non mai da venti-trent’anni a questa parte: dobbiamo tornare ad avere del decoro, partendo dal lungolago e dalle sue aree verdi. Il futuro è dei giovani, io lavoro con tanti di loro e mi trovo molto bene. Il terzo punto che ho in mente è quello del sostegno sociale a chi sta facendo fatica in questi mesi; del resto, il lavoro è al primo posto. Finalmente il centrodestra è unito e può pensare ai tempi delle grandi opere, da tornare a realizzare per il bene della città».

Forze giovani per Peppino Ciresa

Come detto, la presentazione del programma è stata "green", ma in questo caso per l'età anagrafica degli intervenuti piuttosto che per le tematiche ambientali. Alberto Andreani, estratot da Lecco Merita di Più - Forza Italia, ha 23 anni ed è uno studente d’ingegneria: “La parola "insieme" si può impiegare anche nel rapporto con le realtà associative del territorio per creare inclusività. Nello sviluppo della “Piccola”, invece, vedo l’evoluzione ad ampio respiro con mercato coperto, nuovo Informagiovani e snodo della ferrovia».

presentazione programma centrodestra elezioni 3 settembre 20205 alberto andreani-2

Viviana Marini, giovane mamma e lavoratrice, ha 33 anni ed è inserita tra i candidati di Lecco Ideale: «Ho sempre sognato di poter migliorare la mi città, perché ho visto il suo potenziale inespresso. La sogno in grado di offrire opportunità e alternative ai giovani del territorio. Parliamo di scuola: vogliamo valorizzare gli Istituti, anche i più piccoli dei rioni, offrendo il miglior sistema scolastico ed educativo del territorio; il programma vuole dare libertà di scelta per l’educazione dei figli, permettendo di scegliere tra Partitaria o Statale. Le politiche rivolte alla famiglia vogliono, infine, dare la possibilità d'individuare i migliori servizi possibili in termini di conciliazione lavoro-famiglia, dando nuova linfa alla natalità».

presentazione programma centrodestra elezioni 3 settembre 20204 Viviana Marini-2

Camilla Rusconi è, invece, la più giovane candidata donna alle Comunali, la seconda in assoluto, con i suoi 18 anni e porta l'effige di Fratelli d’Italia: «Quando si ha la possibilità di dare un contributo, questo va fatto. Uno dei punti che mi sta più a cuore è dedicato all’istruzione e alle famiglie; ogni realtà scolastica va preservata. Nessuno sarà lasciato indietro, ma contestualmente guarderemo al futuro, passando dalla modernizzazione del lungolago sotto vari aspetti. Lecco deve tornare a essere il cuore pulsante della riva orientale del Lario e va portata sulla vetta che merita promuovendo il turismo montano, ricordandoci della nostra cultura e tradizione».

presentazione programma centrodestra elezioni 3 settembre 20203 camilla rusconi-2

Parla di sport e "Bione", invece, il 24enne Alessandro Baracchetti della Lega: «L’obiettivo è quello riqualificare completamente l’area attraverso l’emissione di bandi ad-hoc, che possano portare ad essere la città nell’èlite dello sport, con l’obiettivo delle Olimpiadi 2026 ben presente. Con il "Bione" in piena efficienza si crea anche lavoro, chiaramente: ci sono tutte le premesse per far si che si torni in fondo alla classifica relativa al tasso di disoccupazione. Quelli del centrodestra sono caratterizzati dall’etica del lavoro: vogliamo fare e non perderci in chiacchiere. Penso, come Peppino e con Peppino, alla Lecco 2040».

presentazione programma centrodestra elezioni 3 settembre 20201-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

Torna su
LeccoToday è in caricamento