«Lungolago di Lecco, con l'esito del concorso possiamo far tornare vivo lo spazio sull'acqua»

Peppino Ciresa, candidato sindaco del centrodestra, guarda con interesse alla realizzazione del progetto legato al concorso d'idee vinto da Paola Viganò

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

L’esito del concorso di riqualificazione del lungolago cittadino aggiunge soddisfazione e carica alle attività frenetiche di questi ultimi giorni di campagna elettorale. Soddisfazione perché il tema del lungolago è uno contenuti di rilievo del mio programma come Sindaco della città. Il motto del progetto, “tutti al lago”, identifica anche un atteggiamento che sento mio e di tanti lecchesi: ri-appropriarsi dello spazio sull’acqua, farlo tornare vissuto, vivo, presente nella quotidianità e non solo da guardare passando in auto.
Il progetto vincente ricalca alcune linee comuni come la necessità di riconquistare spazi a lago nel rispetto della diversità che si trovano lungo il suo percorso, valorizzandone i singoli tratti.

Apprezzo molto la parte legata al centro con la sua esigenza di potenziare la proposta di luoghi per il tempo libero, il commercio che si snoda fino alla Malpensata e oltre, con i due nuovi punti di sosta dedicati ad attività ludiche e sportive così come la creazione di un percorso letterario che coinvolge Pescarenico ed i luoghi storici legati ai Promessi Sposi, prezioso ai fini di una lecco turistica ancora da realizzare e della quale sentiamo un grande bisogno. Trovo interessante la capacità di aprire gli interventi sul lungolago ad altri tratti importanti della città, come per esempio sul Bione, che avviano una riflessione sul ruolo dei Torrenti di cui si è a lungo parlato ma nulla fatto, con il risultato di degradarli a semplici foci spesso maledeodoranti.

Il fatto che l’Architetto Paola Viganò sia una “firma” prestigiosa nel panorama architettonico non solo nazionale ci aiuta a promuovere un progetto di largo respiro, e ci consente di approcciare il tema della mobilità nell’ ottica di uno spazio condiviso che sa rispettare e coniugare le diverse percorrenze guardando anche ad esperienze internazionali di successo.  

Adesso occorre tradurre in realtà l’esito di questa fase: questo è possibile avendo già presente nel Bilancio Comunale approvato un importo consistente, vicino ai 5 milioni di euro, oltre al fatto che il Bando vincola il progettista a tempi ben definiti per la predisposizione delle successive fasi del progetto rendendolo fattibile nel breve periodo in parte.

Occorre quindi selezionare le priorità di intervento per attivarne, da subito, la giusta sequenza e nel frattempo sviluppare quelle sinergie a livello regionale e turistico necessarie ad implementare le cifre a disposizione per completarlo nella sua interezza ed anche da questo punto di vista sono ottimista visto l’ottimo lavoro di squadra che ho impostato per il bene di Lecco.

Peppino Ciresa
Candidato Sindaco del Centrodestra

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento