menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La presentazione della coalizione alla presenza di Ermete Ruggiero, Christian Frigerio e Lorenzo Bodega

La presentazione della coalizione alla presenza di Ermete Ruggiero, Christian Frigerio e Lorenzo Bodega

Elezioni, nasce la Destra per Lecco e si schiera con Bodega

Il gruppo politico composto dai "fuoriusciti" di Fratelli d'Italia sostiene il candidato sindaco già appoggiato da Ncd

Una nuova lista si unisce alla coalizione che sostiene Lorenzo Bodega alle prossime elezioni amministrative per il Comune di Lecco. Si chiama Destra per Lecco ed è composta dagli esponenti del gruppo politico nato dalle dimissioni di circa una ventina di appartenenti a Fratelli d'Italia. La nuova lista va dunque ad affiancarsi a Ncd e alla civica "Bodega sindaco sì".

La coalizione così definita è stata presentata oggi, 9 aprile, al centro "Il giardino", sede di Ncd alla presenza del candidato Lorenzo Bodega e del capolista di Destra per Lecco, Ermete Ruggiero, titolare di un noto bar della città.

"Abbiamo lasciato Fratelli d'Italia perchè non ci sentivamo coinvolti nelle decisioni del partito - ha spiegato il portavoce Christian Frigerio - Crediamo che Bodega sia il candidato giusto per la città di Lecco. Ci rivolgiamo a quei cittadini che hanno perso fiducia nell'attuale amministrazione e che in passato hanno votato l'opzione meno peggiore delle altre. La nostra lista comprende persone di ogni genere ed estrazione sociale, dal padre di famiglia al disoccupato, oltre a qualche giovane, costretto a cercare lavoro in Svizzera vista la situazione del mercato dell'occupazione sul territorio".

"I temi su cui calcheremo la mano - ha proseguito Frigerio - sono la sicurezza, ovvero la lotta alla vendita abusiva nei parcheggi o alla situazione di accattonaggio in biblioteca, il decoro urbano, ossia vogliamo una città più pulita e più accessibile a chi è portatore di disabilità, il turismo, comparto storicamente trascurato a Lecco ma che avrebbe ricadute economiche importanti, ad esempio con la valorizzazione del sistema lago e delle montagne o con il rilancio del progetto della Grande Lecco. E poi ancora, punteremo sulla promozione di attività per i giovani e del tempo libero: che Lecco sia una città "spenta" è ormai sotto gli occhi di tutti".

La scelta di affidare il ruolo di capolista a Ermete Ruggiero è arrivata in virtù della sua lunga esperienza come esercente: "Abbiamo visto in lui una figura onesta, che affronta tutti i giorni le problematiche concrete della vita cittadina ed è apprezzato e conosciuto dai giovani".

"Ho accettato questo ruolo dopo trent'anni di lavoro dietro al bancone perchè ho progetti da proporre, soprattutto per turismo e attività per i giovani - ha spiegato Ruggiero - E poi perchè conosco e stimo Lorenzo Bodega, una persona in grado di assumersi responsabilità e prendere decisioni". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento