Sabato, 18 Settembre 2021
Politica Garlate

A Garlate una sola lista, il candidato sindaco Giuseppe Conti punta al tris

Elezioni comunali del 3 e 4 ottobre, l'appello di Paesevivo: "Con una sola formazione in corsa andare a votare diventa ancora più importante"

Beppe Conti, attuale sindaco di Garlate.

"Con una sola lista alle elezioni andare a votare è ancora più importante. Paesevivo è l’unica formazione che si è presentata, ma è determinata a lavorare per tutti i cittadini e per il bene di tutto il paese". La dichiarazione porta la firma dei portavoce di Paesevivo, la lista civica che ricandida sindaco l'uscente Giuseppe Conti, pronto a chiedere il voto dei cittadini per il terzo mandato consecutivo alla guida del municipio. Oggi, sabato 4 settembre, sono infatti scaduti i termini per la candidature ufficiali e, come la vicina Pescate, anche a Garlate ci sarà una sola formazione in corsa in vista del voto amministrativo del 3 e 4 ottobre prossimi. 

Necessario superare determinate soglie di votanti per evitare il commissariamento

Come prevede la legge, dunque, questa volta a Garlate ci saranno un sindaco, una giunta e un Consiglio comunale se si realizzeranno due condizioni: dovranno recarsi alle urne almeno il 40% degli elettori, e la lista di Paesevivo dovrà ottenere un numero di voti validi non inferiore al 50% dei votanti.

Se non si raggiungessero queste condizioni l’elezione sarà nulla e in Comune arriverà un Commissario prefettizio che potrà garantire solo l’ordinaria amministrazione fino a quando non sarà possibile indire nuove elezioni, quindi fino alla prossima tornata elettorale. Il rischio è dunque quello di un commissariamento, e dunque un “blocco” per il comune nelle sue attività che non siano le funzioni ordinarie. Da qui l'appello del sindaco e degli aspiranti consiglieri ai cittadini affinchè vadano a votare.

Beppe Conti: "Sono molto fiducioso nei confronti dei cittadini di Garlate"

"Io sono molto fiducioso nei confronti dei cittadini di Garlate - commenta Giuseppe Conti - Il voto è un diritto dovere e i nostri concittadini lo sanno. A Garlate alle elezioni comunali del 2016 andò a votare oltre il 60% degli aventi diritto e credo che anche quest’anno, a maggior ragione, sapendo che esiste il rischio commissariamento, i cittadini eserciteranno il loro diritto di determinare da sé il governo del loro paese. È importante andare a votare, per raggiungere il quorum del 40% degli elettori, ma non basterà infilare la scheda nell’urna: la legge infatti chiede che almeno il 50% di chi va a votare scelga la lista, anche se unica, ovvero è necessario 'mettere la crocetta' ed esprimere il voto per la lista di Paesevivo".

"Un invito ad una cittadinanza attiva e responsabile che si renda protagonista del proprio futuro"

Garlate gruppo Conti-2

Verranno organizzati una serie di appuntamenti per presentare alla cittadinanza i candidati e le proposte per i prossimi cinque anni. "È importante che le persone sappiano a chi daranno il loro voto e quali sono gli impegni che ci assumiamo nei confronti del paese - conclude Beppe Conti - e per i cittadini sarà anche l’occasione per discutere e fare proposte per una Garlate sempre migliore. Noi intendiamo impegnarci con passione per continuare ad operare per la nostra Comunità. Un invito dunque ad una cittadinanza attiva e responsabile che si renda protagonista del proprio futuro".

Tutti i nomi della lista Paesevivo

Candidato sindaco:

  • Giuseppe Conti

Candidati consiglieri:

  • Emanuela Colombo
  • Annalisa Gnecchi
  • Francesco Iannello
  • Mariagrazia Maggi 
  • Pierangela Maggi
  • Marco Manzocchi 
  • Roberto Manzocchi
  • Diana Nava
  • Mario Raimondi
  • Aldo Carlo Sesana

Giuseppe Conti si ricandida sindaco di Garlate

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Garlate una sola lista, il candidato sindaco Giuseppe Conti punta al tris

LeccoToday è in caricamento