Martedì, 18 Maggio 2021
Elezioni

Auto bloccate in un parcheggio, Andreotti (Ncd): "Storie di ordinario imbarazzo"

"Disagi causati da scelte maldestre prese da una giunta Brivio che non riesce a vedere oltre il 31 maggio".

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

La segnalazione in mattinata: tre macchine ferme, "sequestrate" nel parcheggio in Via Adda, nei pressi della clinica Mangioni, a causa del malfunzionamento della biglietteria automatica. Fin qui nulla di strano, capita, se non fosse che l'unico aiuto per gli automobilisti intrappolati, dato che il citofono dell'assistenza è bloccato, sono stati i classici venditori abusivi, ormai gli unici a presidiare il territorio, che hanno segnalato la persistenza del problema nei giorni di pioggia.

Una volta chiamata Linee Lecco un operatore provvede celermente a sbloccare la stanga e consentire l'uscita, problema risolto; viene da chiedersi come sia possibile che queste situazioni, ripetute, si verifichino in una città come la nostra, una perla del Lario, dove almeno i distributori automatici si presume debbano funzionare (mica c'era l'Expo?!): nessun biasimo per la società che gestisce i parcheggi, con appalti di breve durata è comprensibile la mancanza di interventi sugli impianti e di investimenti.

Purtroppo oggi ci troviamo nella condizione che il nuovo bando (anch'esso di breve durata), steso in fretta e furia prima delle elezioni, bloccherà ancora qualsiasi miglioria; si poteva fare di meglio? Sì, basti guardare alla situazione del parcheggio dell'ospedale dove, a fronte di un bando di lunga durata che consente l'ipotesi di un piano economico, è stato migliorato il servizio con biglietterie funzionanti e installando anche le telecamere per la videosorveglianza che stan già dando i loro frutti in termini di sicurezza.

Il Nuovo Centrodestra, come opposizione, aveva già chiesto che il bando in scadenza venisse redatto dalla nuova amministrazione, che uscirà dalla vicina tornata elettorale, per poter prevedere anche l'inserimento della gestione della sicurezza e dell'assistenza nei parcheggi cittadini; di nuovo spiace prendere atto della pochezza delle scelte maldestre prese da una giunta Brivio che non riesce a vedere oltre il 31 maggio.

Storie di ordinario imbarazzo in una città che scivola lentamente verso il nulla; la nostra Lecco pare una villa di quelle casate un tempo ricche cadute in disgrazia: il tempo passa e le strutture della casa iniziano a cedere, la famiglia non ha più soldi quindi non si ristruttura e si mettono le pezze, il secchio d'acqua per il tetto che perde, i cartoni alle finestre rotte...però "il meglio deve ancora venire"! Dio ce ne scampi!

Alberto Andreotti - Nuovo Centrodestra

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto bloccate in un parcheggio, Andreotti (Ncd): "Storie di ordinario imbarazzo"

LeccoToday è in caricamento