menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, la sconfitta di Lorenzo Bodega: "Ho perso, ma risultato importante per centrodestra moderato"

L'analisi del candidato: "I cittadini hanno votato i partiti e non le persone"

È amara la sconfitta per Lorenzo Bodega, ex Primo cittadino lecchese in corsa per il terzo mandato, che, nonostante i pronostici lo dessero come favorito all'ipotetico ballottaggio contro Virginio Brivio, ieri 31 maggio è uscito dalle urne con il 20,21% delle preferenze, 6 punti percentuali sotto l'avversario di centrodestra, Alberto Negrini.

«Nonostante le aspettative, ho perso, e non c'è molto altro che posso dire - commenta Bodega - sono soddisfatto, però, del risultato ottenuto dalle liste del Nuovo centrodestra e Destra per Lecco, che hanno ricevuto ampio consenso, in particolare rispetto alle forze omologhe dell'altra coalizione: è la dimostrazione che a livello locale si sta delineando un'area attiva nel centrodestra moderato».

È invece negativo, secondo l'ex Sindaco, il 39,21% ottenuto da Virginio Brivio: «Per essere il Sindaco uscente, non è un risultato positivo - afferma il candidato di centrodestra, che rivolge la sua analisi politica anche al risultato di Negrini - il centrodestra dei partiti ha racimolato solo il 26% nonostante l'arrivo in città dei leader nazionali di Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia. Credo che questo evidenzi una certa confusione nella situazione politica lecchese, e che dimostri, dall'altra parte, anche che i cittadini hanno votato i partiti, e non le persone».

Sul suo futuro in Comune, Bodega non ha dubbi: «Se avrò un ruolo all'interno del Consiglio comunale, lo svolgerò fino in fondo, perché chi ha votato per me mi ha dato la sua fiducia e ha creduto sia in me, sia nelle persone che mi hanno sostenuto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento