rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Visita istituzionale / Valsassina

Lavelli in Valsassina: “Più ascolto, flessibilità e meno burocrazia per rispondere alle esigenze”

La giovane avvocatessa è candidata con il Terzo Polo a supporto di Letizia Moratti

Prosegue tra i Comuni della Valsassina la campagna elettorale di Eleonora Lavelli, avvocatessa 27enne, consigliere comunale e candidata nella lista del Terzo Polo in provincia di Lecco.

In una giornata nevosa la candidata, consigliere comunale imbersaghese ha iniziato la propria giornata a Primaluna. Accompagnata dal sindaco Mauro Artusi, Eleonora Lavelli ha incontrato i tecnici dell’Amministrazione e ha ascoltato dal primo cittadino un aggiornamento sulle necessità, le opportunità e le sfide prioritarie per il paese. La visita di Lavelli è proseguita con cittadini e operatori turistici nei luoghi più delicati del territorio di Primaluna, a partire dalla frazione di Cortabbio, a rischio spopolamento non solo per la perdita dei servizi essenziali.

“Il problema demografico nel caso di Primaluna non è legato alla povertà del tessuto economico locale, che è vivo - come dimostrato dalla presenza di industrie dinamiche nel territorio -  quanto alla difficoltà concreta nel recupero di immobili dismessi nei centri abitati, difficoltà che si unisce a servizi sempre più lontani”, sottolinea la candidata. Dopo Primaluna, la giornata valsassinese della candidata è proseguita ad Introbio con la visita alla Casa di Comunità recentemente inaugurata e con l'incontro con la direttrice della comunità socio-sanitaria "La Valle", gestita da Le Grigne Società Cooperativa Sociale, una realtà attiva in tutto il territorio.

“I servizi assistenziali del territorio come quelli offerti da Le Grigne si scontrano spesso con le rigidità burocratiche imposte da ATS ad organizzazioni che nel proprio modello di intervento territoriale, mantengono flessibilità, operando sia come Centro Diurno Disabili e Comunità”, evidenzia Lavelli. La visita è proseguita poi nel comune di Taceno, concentrandosi sulla situazione della viabilità e dei collegamenti, anche alla luce della condizione della Bellano-Taceno.

L'Intensa giornata si è conclusa a Pasturo, degustando le eccellenze alimentari locali della Carozzi Formaggi, non senza l'ascolto di ristoratori e operatori del turismo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavelli in Valsassina: “Più ascolto, flessibilità e meno burocrazia per rispondere alle esigenze”

LeccoToday è in caricamento