Ballottaggio, l'appello al voto di Forza Italia ai cittadini: "Non rifiutate ruolo da protagonisti"

Il partito esorta gli elettori a recarsi alle urne

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Non è mai bello lasciare che gli altri decidano per te. Contro ogni tentazione astensionista, a pochi giorni da un voto decisivo per il futuro della città di Lecco, questo semplice argomento ci basta e avanza. "Chi non c'è – dicevano i nostri vecchi – ha sempre torto". Ed avevano ragione.

Se non bastasse l'educazione civica, viene d'aiuto la politica. Forse potrebbe essere comprensibile la posizione di chi è soddisfatto della Lecco in cui vive e quindi resta a casa, per non disturbare l'attuale manovratore. Ma gli elettori che vorrebbero una Lecco diversa e magari si dichiarano o si sentono di centrodestra (chissà quanti, anche tra quelli che si sono astenuti il 31 maggio) hanno un ottimo motivo per andare a votare. L'occasione di cambiare non si presenta tutti i giorni: perché sprecarla?

La situazione è fin troppo chiara: da una parte ci sono la rassegnazione e la trascuratezza che hanno prodotto la Lecco di oggi, sporca, spenta, insicura, poco attraente per le imprese e per i giovani, dall'altra la possibilità di fermare il declino e di far ripartire la città: perché permettere che vinca la pigrizia? Lecco è tua, riprenditela!

La legge sull'elezione dei sindaci è generalmente considerata una buona legge perché, nella stragrande maggioranza dei casi, garantisce stabilità. Il prezzo della stabilità è il ballottaggio tra due candidati, che non solo non limita, ma esalta la partecipazione democratica. Tutto viene rimesso ancora una volta nelle mani dei veri protagonisti: i cittadini. Non rifiutare un ruolo da protagonista!

Forza Italia Lecco

I più letti
Torna su
LeccoToday è in caricamento