Politica, Mauro Piazza contro Brambilla: "Su Ncd lasci giudicare gli elettori"

Il Presidente provinciale del partito: "Da noi campagna elettorale non denigratoria"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

È più che comprensibile che la signora Brambilla abbia tutti i suoi problemi con quel che resta di Forza Italia a Lecco. Vorremmo però che si sforzasse, se riesce, su un concetto che non sembra “roba” per Pico della Mirandola. Ed è questo: i consiglieri comunali di Ncd a Lecco non hanno fatto nessun salto della quaglia: sono stati eletti con il Popolo della Libertà, attraverso le preferenze (quelle strane “realtà” con cui la signora non si è mai cimentata).

E nel momento in cui l'esperienza del Pdl si è chiusa, tra la scelta di aderire a Forza Italia o al Nuovo Centrodestra, hanno optato per quest'ultimo. Lo hanno fatto otto su otto (e con loro circa il 95% degli amministratori della nostra Provincia): un dato che dovrebbe indurre la signora Brambilla a qualche riflessione sulla propria capacità di inclusione e coinvolgimento delle persone. Se un salto della quaglia c’è stato… a farlo è stato quel consigliere che è passato a Fratelli d’Italia.

Quella scelta va rispettata e, magari, valutata con molta umiltà. Cosa non facile per chi è sempre stata nominata e imposta dall'alto, senza conoscere cosa sia l'impegno politico dalla gavetta nei gazebo a salire, sul campo e tra le persone, in mezzo ai problemi seri e non a questioni… canine.

Già un certo Bocci, che presto le urne diranno quanto sia gradito ai lecchesi, si è prodigato in un attacco alla nostra lista con parole offensive che rendono bene la tara del mittente. Per noi, invece, rimane valido l'atteggiamento non denigratorio, certi che una campagna elettorale si faccia sulle proposte e sulla credibilità, non sugli insulti. Saranno poi gli elettori a darci un giudizio. Speriamo che, questa volta, il concetto possa farsi largo.

Mauro Piazza, presidente provinciale Ncd Lecco

I più letti
Torna su
LeccoToday è in caricamento